Mercedes-Benz EQG: la Classe G diventa elettrica

Marco Lasala

6 Settembre 2021 - 09:18

condividi

Un concept che anticipa la futura Classe G elettrica: è la nuova Mercedes-Benz EQG presentata allo IAA 2021, dotata di quattro motori elettrici indipendenti.

Mercedes-Benz EQG è una Classe G elettrica. È stata presentata sotto forma di concept allo IAA 2021, un modello che anticipa la futura commercializzazione di un’auto elettrica straordinaria.

Mercedes-Benz EQG è un concept prossimo alla produzione in serie.

Uno stile inconfondibile, un’anteprima della futura e nuova Classe G a trazione elettrica, un fuoristrada senza compromessi.

Dopo oltre 400.000 G prodotte e vendute fino a oggi, dopo 40 anni di storia, l’icona Mercedes-Benz non cambierà la sua natura, pur puntando alle zero emissioni.

Mercedes-Benz EQG: il fuoristrada elettrico

Mercedes-Benz EQG Mercedes-Benz EQG

Era il 1979 quando la Classe G viene presentata e commercializzata, un’auto fuori dal comune, forte di un’estetica incredibile e di prestazioni in off-road da riferimento. Dopo oltre 4 decenni che l’hanno da sempre vista protagonista nel proprio segmento di mercato, nel 2018 è arrivato un modello totalmente nuovo che l’ha traghettata verso un nuovo futuro, fatto di tecnologia, di connettività, di eco sostenibilità.

Pur cambiando completamente motore e alimentazione, la casa della Stella a Tre punte non ne ha mai alterata l’identità, dalle caratteristiche maniglie portiera con il classico “suono” di chiusura alla ruota di scorta esterna, fino agli appariscenti indicatori di direzione anteriori, seppur modernizzato nel linguaggio stilistico la G è rimasta fedele alle sue origini.

Il design del nuovo Concept G firmato Mercedes-Benz è ricercato: nel frontale spiccano i fari rotondi full LED, la griglia radiatore nera, il Black Pannel con stella illuminata ad effetto 3D, le calotte specchi retrovisori che alloggiano delle sottili luci diurne, i cerchi in alluminio lucidato sono da 22 pollici, al posto della ruota posteriore di scorta, c’è un box con che ricorda il design di una wallbox, un vano che potrebbe ospitare il cavo di ricarica.

Mercedes-Benz EQG Mercedes-Benz EQG

Uno stile minimalista che nasconde una meccanica sofisticata, le sospensioni sono indipendenti sull’asse anteriore mentre al retro figura un ponte rigido.

Quattro motori elettrici, tutti posizionato in prossimità di ogni ruota e controllabili singolarmente, in qualsiasi istante la trazione integrale 4x4 può essere attivata tramite un selettore a 2 velocità.

Mercedes-Benz EQG: in off-road è una Classe G

È stata a lungo testata sulla leggendaria pista di prova del monte Schockl di Graz ad un’altezza di 1.445 metri con pendenze di 60 gradi, un tracciato lungo 5,6 chilometri, considerato uno dei più ostili al mondo per un fuoristrada: anche la futura Classe G elettrica potrà fregiarsi del certificato di qualità “Schockl proved”.

Mercedes-Benz EQG Mercedes-Benz EQG

Il pacco batteria è posizionato nel telaio, una soluzione questa che ha consentito di ottenere un baricentro più basso, la presenza di quattro motori elettrici indipendenti assicura una coppia immediata, in Mercedes-Benz dichiarano che questa auto elettrica riuscirà ad arrampicarsi con pendenze fino al 100%.

La grande trazione e disponibilità di coppia sembra essere il vero asso nella manica di un veicolo che non conosce mezze misure, anche in presenza di pendii particolarmente ripidi e guadi ancora una volta conferma di essere una vera Classe G.

Foto Mercedes-Benz EQG

Argomenti

# SUV

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it