Mercato NFT in crescita ma non troppo

23 Agosto 2022 - 15:05

condividi

Fra 5 anni le transazioni di NFT a livello globale saranno 40 milioni, in ascesa del 64% sotto la spinta del metaverso. I freni sarebbero le truffe e i problemi di sostenibilità

Mercato NFT in crescita ma non troppo

Un recente studio di Juniper Research ha stimato uno scenario di adozione medio, in cui i brand sfruttano il metaverso per la propria crescita digitale, arrivando a stabilire che il numero globale di transazioni di NFT (Non Fungible Token) possa passare dai 24 milioni nel 2022 a 40 milioni entro il 2027.

Tutto sommato, stanti le premesse, l’hype, la grande attenzione che sta caratterizzando il mondo del metaverso, si può condividere l’affermazione dell’analista che definisce la crescita, del 64%, come modesta.

Secondo Juniper Research partendo dal concetto che un NFT è un oggetto digitale unico che esiste sulla blockchain, che non può essere replicato, che può rappresentare oggetti del mondo reale come opere d’arte o musica e che ha la possibilità di essere scambiato mantenendo una cronologia delle transazioni trasparente, i fornitori devono essere consapevoli dei rischi di operare in un ambiente non regolamentato, che può essere terreno di attività fraudolente e truffe.

Le preoccupazioni per l’impatto ambientale e le truffe

Il rapporto sottolinea infatti che i brand che partecipano allo spazio NFT possono rischiare danni per associazione al proprio marchio, a causa del ruolo che gli NFT hanno avuto in alcune attività illegali, come riciclaggio di denaro, truffe e frodi.

Anche le questioni ambientali vengono evidenziate come una delle principali preoccupazioni, dato che le transazioni avvengono sulla blockchain e determinano un enorme consumo di energia.

Il rapporto sottolinea la necessità che le autorità di regolamentazione lavorino con gli organismi del settore per standardizzare i processi alla ricerca di un impatto ambientale ridotto e costruendo protezioni integrate dei consumatori per consentire ai fornitori di utilizzare gli NFT come mezzo di coinvolgimento.

Metaverso come fattore di successo

Il rapporto prevede che gli NFT collegati al metaverso saranno il segmento in più rapida crescita nei prossimi 5 anni.

Le transazioni aumenteranno dalle 600.000 del 2022 a 9,8 milioni entro il 2027.

Motore primario dell’adozione del metaverso sarà la crescente domanda di esperienze immersive.

Per trarre vantaggio da questa crescita Juniper Research esorta le aziende che si rivolgono ai consumatori a creare contenuti basati su NFT per soddisfare le mutevoli richieste di una fascia demografica più giovane ed esperta di tecnologia, la Gen Z, che è più pronta ad acquistare nuove forme di contenuto online e digitale.

Iscriviti a Money.it