Meglio Netflix o Prime Video? Piattaforme streaming a confronto

Redazione Tecnologia

24 Giugno 2022 - 09:40

condividi

Abbiamo analizzato i due servizi, prendendo in considerazione parametri come il costo, i contenuti e le funzionalità offerte agli utenti

Meglio Netflix o Prime Video? Piattaforme streaming a confronto

Negli ultimi anni, il numero delle piattaforme di streaming è andato incontro a una crescita importante, portando a un ampliamento dell’offerta senza precedenti. Nonostante la forte concorrenza, Netflix e Prime Video continuano a restare le più conosciute e apprezzate, soprattutto grazie a esclusive forti come Stranger Things e The Boys, capaci di attirare l’attenzione di una platea molto vasta.

Determinare quale delle due sia la migliore non è semplice, soprattutto considerando che i gusti personali giocano un ruolo tutt’altro che trascurabile in questa valutazione. Tuttavia è possibile provare a stabilirlo prendendo in considerazione alcuni parametri oggettivi, come il prezzo, l’ampiezza dei rispettivi cataloghi e i servizi offerti.

Prezzi a confronto

Netflix mette a disposizione degli utenti tre piani di abbonamento mensili, il cui costo varia in base al numero di utenti che possono fruire del servizio contemporaneamente e alla qualità dello streaming. Quello Base costa 7,99 € al mese e permette di vedere i contenuti della piattaforma su un solo dispositivo per volta (tra cui Smart TV, Tablet e PC), senza HD. Il piano Standard, invece, costa 12,99 € al mese e consente la visione simultanea su due schermi. I contenuti sono in HD, ma solo se i device su cui si guarda Netflix supportano questa risoluzione e se la qualità della connessione Internet è abbastanza buona. Infine, il piano Premium costa 17,99 € e consente di guardare i contenuti in 4K e Ultra HD su 4 dispositivi diversi (in contemporanea).
Per il momento non esiste un abbonamento annuale.

Prova Amazon Prime Video gratis per 30 giorni

Per accedere a Prime Video bisogna sottoscrivere un abbonamento ad Amazon Prime, dal costo di 3,99 € al mese o 36 € all’anno. La sottoscrizione permette di accedere a tanti vantaggi sul colosso dell’e-commerce, come la spedizione gratuita di moltissimi prodotti, le consegne in un giorno, l’accesso gratuito a Prime Reading (che non dev’essere confuso con Kindle Unlimited) e a Twitch Prime. Prime Video garantisce la possibilità di visionare tutte le sue serie esclusive in 4K/Ultra HD, senza pagare un euro in più. Tuttavia, è possibile vedere alcuni contenuti presenti sulla piattaforma solo pagandone il prezzo di noleggio.

I cataloghi di Netflix e Prime Video

Il catalogo di Netflix è vastissimo e comprende un’ampia selezione di film, serie tv e documentari. Non manca neppure una nutrita selezione di contenuti destinati ai più piccoli e alle famiglie, oltre a tanti anime e cartoon per adulti (da Bojack Horseman a Rick & Morty, passando per Archer, Inside Job e Final Space). Non tutte le produzioni possono contare sulla stessa qualità, ma sul catalogo non mancano numerose serie esclusive elogiate dal pubblico e dalla critica. Tra queste è possibile citare Stranger Things, Better Call Saul, Sense8, Squid Game, Strappare Lungo i Bordi, Russian Doll, Dark, Black Mirror e The Umbrella Academy.

Dal canto suo, Prime Video ha un catalogo un po’ meno vasto, nel quale però non mancano dei contenuti di qualità. Oltre a LOL – Chi ride è fuori, che nel 2021 ha riscosso un successo inaspettato, vale senz’altro la pena menzionare serie come The Boys, Good Omens, The Man in the High Castle, Philip K. Dick’s Electric Dreams e Carnival Row. Non mancano, inoltre, alcuni documentari dedicati ai personaggi del momento, come Greta Thunberg, Chiara Ferragni, Fedez e Paul Pogba.

Prime Video è una piattaforma interessante anche per gli appassionati dello sport, perché consente di vedere in esclusiva alcune partite della Uefa Champions League e altri sport, tra cui il tennis, il motocross, il ciclismo e il golf.

Servizi e funzionalità

Come accennato, in base ai piani di abbonamento Netflix permette di vedere i suoi contenuti su un numero di dispositivi che varia da uno a quattro (contemporaneamente). Quattro è anche il numero massimo dei profili che si possono creare. Prime Video consente la fruizione dei suoi contenuti su un massimo di tre dispositivi alla volta. Bisogna però tenere presente che è possibile vedere lo stesso video in contemporanea solo su due dispositivi.

Gli iscritti al piano Standard di Netflix possono beneficiare dell’HD, mentre il Full HD e il 4K sono destinati a chi ha sottoscritto l’abbonamento Premium. Su Amazon, i contenuti che supportano queste risoluzioni sono disponibili per tutti gli utenti, senza costi aggiuntivi.

Netflix non offre il mese di prova gratuito (anche se in passato c’era), mentre chiunque può guardare Prime Video per 30 giorni per poi disdire l’abbonamento senza pagare alcunché.

Ricordiamo, inoltre, che Prime Video è incluso nell’abbonamento ad Amazon Prime, che comprende tanti altri vantaggi per i fruitori della piattaforma di e-commerce.

Iscriviti per avere tutti i vantaggi di Amazon Prime

Tiriamo le somme

Al termine di questa analisi, ci sentiamo di dire che l’unico parametro sul quale è difficile esprimere un parere oggettivo è il catalogo delle due piattaforme di streaming, perché i gusti personali influiscono troppo sulla percezione individuale dell’offerta di Netflix e Prime Video. Il prezzo è già un parametro sul quale è più facile esprimere un giudizio: Prime Video è molto più economico e offre tanti servizi accessori che giustificano appieno l’esborso economico. Anche sul fronte delle funzionalità Prime Video vince a mani basse, soprattutto perché mette alla pari tutti i suoi utenti. Netflix, invece, offre alcune opzioni solo a chi paga di più.

In conclusione, Prime Video è il servizio che offre il miglior rapporto qualità prezzo. Netflix si difende comunque bene, grazie soprattutto alla vastità del catalogo e alla qualità di molte delle sue esclusive.

Iscriviti a Money.it