Libretto di circolazione auto: come fare il cambio di residenza

Marco Lasala

13 Gennaio 2023 - 14:13

condividi

Quando si cambia residenza occorre aggiornare anche il libretto di circolazione della propria vettura. Scopriamo come fare.

Aggiornare il libretto di circolazione auto, nel caso di cambio di residenza, è obbligatorio. Un’operazione abbastanza semplice che a partire dal 1° ottobre 2021 comporta il rilascio, da parte della Motorizzazione e del PRA (Pubblico Registro Automobilistico), del nuovo DU (Documento Unico di circolazione e proprietà) che di fatto sostituisce il certificato di proprietà e la carta di circolazione.

Costi e procedure

La procedura da adottare è sostanzialmente simile a quella prevista per il cambio di residenza della patente di guida, il DU consente di aggiornare anche il libretto di circolazione dell’auto.

Basta indicare nella compilazione del modulo DTT 954 le targhe dei veicoli che risultano intesta a proprio nome, anche nel caso di locazione, comproprietà e usufrutto, la ricevuta d’iscrizione deve essere conservata unitamente ai documenti del veicolo.

Dopo aver eseguito tutte le verifiche e gli accertamenti, il Comune di competenza comunica alla Motorizzazione Civile il cambio di residenza, che a sua volta informerà il PRA per l’aggiornamento della banca dati.

Il cambio di residenza sul libretto di circolazione auto viene annotato nell’Archivio Nazionale dei Veicoli.

Se in passato, al cambio di residenza seguiva l’invio di un talloncino adesivo da apporre sul libretto di circolazione e sul certificato di proprietà, dal 2021 questa “prassi” riguarda solo le persone giuridiche e non quelle fisiche.

L’aggiornamento del libretto di circolazione dell’auto ma anche della patente di guida è gratuito, l’utente non va incontro ad alcuna spesa nel caso venga effettuato autonomamente, se viene effettuato invece presso un’agenzia di pratiche auto, il costo medio si aggira intorno ai 30/40 euro.

Per quanto concerne le tempistiche, per l’aggiornamento occorrono anche 180 giorni, per verificare il corretto cambio di residenza è possibile:

  • contattare il numero verde 800 23 23 23 (operativo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.000 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00);
  • inviare una mail a: uco.dgmot@mit.gov.it
  • registrarsi sul Portale dell’automobilista.

Argomenti

# Motori

Nessun commento

Iscriviti a Money.it