Lamborghini Urus: foto, motore, prezzo e prestazioni

27 Luglio 2021 - 10:11

condividi

Un SUV veloce, esclusivo e tecnologico, capace di prestazioni al vertice: la Lamborghini URUS ha una potenza di 650 cv per una velocità massima di 305 km/h.

Lamborghini Urus: foto, motore, prezzo e prestazioni

Lamborghini Urus è un super SUV. Ha una potenza straordinaria e prestazioni fuori dal comune, a tre anni dal suo debutto sui mercati internazionali è stata prodotta in oltre 15.000 unità, un successo senza precedenti per un marchio sinonimo di altissime prestazioni.

L’esemplare numero 15.000 della Lamborghini Urus è stata consegnata in Inghilterra: ha una carrozzeria con livrea Grigio Keres Matt e dettagli in Verde Scandal, mentre gli interni sono bicolori in Nero Ade / Verde Scandal.

A partire dal 2017 questo modello è stato in grado di far decollare le vendite della casa del toro, nel 2019 i volumi totali dell’azienda sono raddoppiati.

Lamborghini Urus

Un successo dovuto alle sue potenzialità indiscutibili ma anche alla sua capacità di abbinare i vantaggi di un SUV, spazioso, sicuro e tecnologico, a performance alla stregua delle migliori sportive al mondo.

Lamborghini Urus ha un prezzo che parte da 227.000 euro

Nessuna come lei, nessuna in grado di poterle tenere testa, perché a spingere questa straordinaria Sport Utility Vehicle ci pensa un V8 biturbo da 4 litri, capace di sprigionare una potenza di 650 cavalli (478 kw) a 6.000 giri al minuto per 850 Nm di coppia massima disponibile già a partire dai 2.250 giri al minuto.

Un cuore biturbo dalla potenza specifica record, ben 162,7 cavalli/litro, tra le più elevate della sua categoria; da riferimento è anche il rapporto peso/potenza pari a 3,38 kg/cv grazie a un peso a vuoto inferiore a 2.200 kg.

Il motore nonostante la cilindrata considerevole è in posizione ribassata, soluzione che ha permesso di abbassare ulteriormente il baricentro della vettura, i doppi turbocompressori Twin-scroll funzionano in parallelo per assicurare sempre la piena potenza e annullare il ritardo del turbo.

Il cambio automatico è a otto rapporti, presente un sistema di trazione integrale che garantisce una ripartizione della coppia motrice con rapporto di 40/60 sugli assali anteriore/posteriore e che può arrivare fino al 70% sul davanti o 87% dietro.

Lamborghini Urus

La ripartizione della coppia avviene mediante un differenziale posteriore, varie le modalità di guida selezionabili, tutte in grado d adattare istantaneamente erogazione, coppia e risposta degli ammortizzatori, sterzo e cambio, in funzione della tipologia di terreno.

Attraverso il controller Tamburo è possibile selezionare la modalità:

  • Strada;
  • Terra;
  • Neve;
  • Sabbia;
  • Sport;
  • Corsa.

Strada, Terra e Neve consentono di ridurre il sottosterzo grazie a una ripartizione della coppia che rende la guida più semplice e sicura, in Sport e Corsa viene privilegiata l’agilità e il sovrasterzo, con il sistema di trazione integrale e l’ESC che assicurano una guida divertente e precisa. In modalità Sabbia il sistema è calibrato per fondi a bassa aderenza.

A seconda della modalità di guida selezionata cambia anche la voce del V8 biturbo, passando da un timbro più pacato a uno più acuto.

Lamborghini Urus ha prestazioni da riferimento

Lamborghini Urus

Raggiunge una velocità massima di 305 km/h per uno 0 - 100 km/h in soli 3,6 secondi ed uno 0 - 200 km/h in 12,8 secondi.

Un SUV da record, lo scorso marzo sul lago ghiacciato di Baikal in Russia, in occasione del Days of Speed, in configurazione strettamente di serie, ha raggiunto una velocità massima, con partenza da fermo, pari a 298 km/h per una velocità media di 114 km/h sui 1.000 metri.

Potenza ma anche trazione e maneggevolezza, nonostante il ghiaccio e le forti raffiche di vento, la Urus ha conquistato un risultato grandioso,da Guinness Word Record, risultando la vettura in assoluto più veloce sul ghiaccio.

Il suo nome come da tradizione Lamborghini proviene dal mondo dei tori e più precisamente Urus è una razza conosciuta anche come Aurochs, antenati selvatici dalle razze attuali.

Sulle orme della LM002, lo storico mezzo da off-road.

Il riferimento alla storia vettura del marchio di Sant’Agata Bolognese è evidente. Un SUV in grado di ospitare fino a cinque persone, con una carrozzeria aerodinamica caratterizzata da forti sbalzi tra un anteriore profilato ed un retro possente.

Lamborghini Urus

Il frontale richiama chiaramente le altre supersportive del toro, dalla Miura alla Aventador, con i caratteristici gruppi ottici a Y e le immancabili bandiere italiane che rendono omaggio al Made in Italy e alla LM002.

Il parabrezza è fortemente inclinato, i cristalli posteriore sono realizzati con tecnologia glass-on-glass, assente il classico montante C.

Adeguate alle prestazioni è l’impianto frenante, di serie sono presenti freni in carboceramica da 440 millimetri all’anteriore e 370 al retro, più più grandi e potenti disponibili su di un’auto prodotta in serie.

A richiesta è possibile scegliere cerchi da 21 a 23 pollici.

Foto Lamborghini Urus

Argomenti

# SUV

Iscriviti a Money.it