Glamping mania: come andare in campeggio senza rinunciare al comfort

18 Luglio 2022 - 12:02

condividi

Nato dalla fusione delle parole camping e glamour, il glamping è l’ultima frontiera delle vacanze all’aria aperta

Glamping mania: come andare in campeggio senza rinunciare al comfort

Amate le vacanze a contatto con la natura ma non volete rinunciare alle comodità di un hotel? Quello che fa per voi si chiama glamping.

Nato dalla fusione delle parole camping e glamour, il glamping è l’ultima frontiera delle vacanze all’aria aperta.

Tende tecnologiche e spaziose con le comodità di un hotel (dai letti alle lenzuola, dagli armadi al bagno privato), bungalow costruiti seguendo i principi della bioarchitettura e a basso impatto ambientale, Safari Lodge e Air Lodge (ossia tende a due piani da cui è possibile ammirare il cielo stellato) sono i punti di forza di questo nuovo (ma neanche tanto) modo di interpretare le vacanze.

Se il termine è recente, il concetto di glamping, inteso come lussuoso soggiorno in tenda non lo è. L’origine infatti sembra risalire al XVI secolo quando John Stewart, terzo Conte di Atholl, organizzò un campeggio nelle Highlands in occasione della visita di Giacomo V di Scozia con la madre.

Il conte piantò così delle maestose tende riempiendole di tutte le provviste necessarie, provenienti dal suo stesso palazzo.

Altro punto di forza del glamping è che si può fare in tutte le stagioni: all’interno di tende e bungalow, infatti, è previsto il riscaldamento interno.

Quanto al prezzo, considerando tutti i vantaggi e le comodità che offre, è indubbiamente più alto rispetto al normale campeggio, ma più basso di un hotel di lusso.

Suggestivo Suggestivo Il glamping è ideale per chi ama il contatto con la natura

4 idee per una vacanza da sogno

Se non avete ancora prenotato le vacanze estive, o per quelle future, ecco un elenco dei glamping più chic da provare.

  • Canonici di San Marco
    Situato a circa 20 minuti da Venezia, nel parco di una proprietà seicentesca, offre 6 lussuose tende inserite in giardini privati e 2 Suite rooms al primo piano dell’antica Barchessa, dove si trova anche la sala per la colazione.

Le strutture del glamping sono state realizzate a impatto ambientale zero, perfettamente integrate nell’ambiente, ecologiche ed eco-compatibili e con arredi confortevoli e ricercati sempre ispirati ai criteri di rispetto ambientale.

  • Sesta terra
    In Liguria, intorno all’antico borgo di Framura, a picco sul mare e al riparo dai flussi turistici, c’è il resort Sesta Terra, dove è possibile soggiornare in eco-cottage di legno o in lussuosissime tende con vista magnifica sul golfo delle Cinque Terre.

Seguendo la filosofia eco-friendly del glamping, le suite sono realizzate con materiali naturali (legno, pietra e tessuto biologico) e anche la mobilità è sostenibile: si può arrivare in treno a Framura e raggiungere il glamping con il servizio di transfer messo a disposizione dal resort.

  • Vacanze Glamping Boutique
    Situato sul lago di Garda, a San Felice Del Benaco, offre 38 sistemazioni suddivise in case mobili, cottage e tende glamping come Coco Suite, Coco Couple e Glamptent.

Immerse nel verde, con vista panoramica sul golfo di Manerba e la bellissima Rocca di Manerba, tutte le sistemazioni sono studiate con cura e combinano il contatto con la natura al comfort.

Acqua, luce e gas sono sempre inclusi così come lenzuola e asciugamani.

  • Vedetta Lodge
    Si trova in Toscana, a Poggio La Forcola, questo agricampeggio di lusso. Comprende sette elegantissime suites indipendenti in mezzo al bosco, situate sotto enormi tende bianche adagiate su strutture in legno di colore bianco.

La superficie di ciascuna suite, dedicata alla Pleiadi, è di oltre cinquanta mq, con portico sospeso sull’uliveto biologico, zona letto, area relax con divano e tavolini, climatizzazione, minibar, bollitore e bagno privato.

Tre lodge hanno la vista sul borgo medioevale di Scarlino, quattro guardano verso il mare con l’isola d’Elba e la Corsica.

Argomenti

Iscriviti a Money.it