Giornata mondiale del cane: quando si festeggia e perché

26 Agosto 2022 - 13:15

condividi

Il 26 agosto è la Giornata mondiale del cane. Ecco perché si festeggia e come si può trascorrere assieme ai nostri amici a quattro zampe

Giornata mondiale del cane: quando si festeggia e perché

Il 26 agosto si festeggia la Giornata mondiale del cane. Nata negli Stati Uniti nel 2004, su iniziativa dell’esperta di animali domestici e scrittrice Colleen Paige, la festa del migliore amico dell’uomo si è diffusa a livello internazionale e anche in Italia, dove sempre più persone decidono di adottare un cucciolo di cane e prendersene cura come un membro della famiglia.

Sono infatti oltre 14 milioni i cani domestici in Italia e la Giornata mondiale del cane aiuta a ricordare a tutti gli amanti e non di questi splendidi animali quanto la loro presenza possa riempire la vita di chi decide di accoglierne uno in casa.

Come nasce la Giornata mondiale del cane

Nel 2004, Colleen Paige, una vera celebrità ed esperta negli States di cura degli animali domestici, inaugura la prima Giornata mondiale del cane. La data scelta è il 26 agosto, giorno in cui, quando la scrittrice aveva solo 10 anni, i suoi genitori adottarono il primo cagnolino. Un amore destinato a durare per sempre.

Colleen Paige non si è fermata però alla celebrazione del cane. Su sua iniziativa sono nate altre giornate a tema, legate al mondo degli animali domestici: il National Puppy Day (la Giornata nazionale dei cuccioli di cane) che si celebra il 23 marzo negli Usa ed è dedicata al tema dell’adozione e contro lo sfruttamento di allevamenti illegali; il National Mutt Day, dedicato interamente ai meticci e celebrato due volte l’anno (31 luglio e 2 dicembre); la Giornata mondiale dei gatti (8 agosto, anche se in Italia cade il 17 febbraio), dedicata ai nostri amici felini; e la Giornata internazionale degli animali da compagnia (11 aprile).

L’obiettivo dell’esperta di animali domestici è quello di sensibilizzare la società nei loro confronti, difenderli dagli abusi e dall’abbandono e spingere all’adozione di cuccioli che provengano da realtà etiche, invece che da allevamenti illegali.

Cosa si celebra durante la Giornata mondiale del cane?

Chi ha un cane sa benissimo che non c’è bisogno di una giornata apposita per celebrarlo, ma la Giornata mondiale del cane è prima di tutto un momento di sensibilizzazione verso i nostri amici a quattro zampe e per ringraziarli di tutti i benefici che apportano nelle nostre vite.

In questa giornata, ricevono particolari attenzioni i cani impegnati nella sicurezza e nelle operazioni di soccorso, nonché i cani-guida e quelli adibiti alla pet terapy. Inoltre, il 26 agosto è una data utilizzata anche per sensibilizzare sul tema dell’adozione e dell’abbandono, nonché sulla lotta agli allevamenti abusivi e ai maltrattamenti sugli animali. Due realtà che rischiano di compromettere la salute psicofisica dei cani, tanto che l’Apnec (Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili) ha proposto di effettuare un test attitudinale prima di concedere l’adozione.

La Giornata mondiale del cane non è quindi priva di iniziative per la sensibilizzazione, ma anche per diffondere più conoscenza su quanto i cani possano apportare benefici e gioia nelle nostre vite. La dottoressa Chiara Bonfà, addestratrice dell’Enci (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) ne ha addirittura stilato un elenco, individuandone cinque principali:

  • con un cane si ride di più durante la giornata;
  • la presenza di un cane riduce gli effetti negativi della depressione e dell’ipertensione;
  • avere un cane migliora la socialità e aiuta a far fare nuove amicizie;
  • mantengono in forma perché la presenza di un cane costringe a essere più attivi;
  • migliorano l’autostima, poiché la loro presenza aumenta il rilascio di ossitocina e la produzione di serotonina, due ormoni legati all’affettività, all’empatia, al buonumore e alla riduzione del cortisolo (che provoca invece lo stress).

Idee per festeggiare la Giornata mondiale del cane

Ovviamente chi possiede un cane sa già – coscientemente o meno – quanto la loro vicinanza migliori la giornata e la qualità della vita e non ha bisogno della Giornata mondiale del cane per ricordarselo, ma può comunque sfruttare questa ricorrenza per festeggiare e contribuire al benessere dei nostri amici.
Ecco quindi alcune idee su come trascorrere questa giornata.

Adottare un cane da un rifugio

Nella Giornata mondiale del cane non sono pochi i rifugi che attuano iniziative per l’adozione o per sensibilizzare a questa. Visitare un rifugio e scegliere di adottare un cucciolo potrebbe essere un modo di rendere questa ricorrenza speciale per più di un motivo.

Fare volontariato presso un canile

Se non si può ospitare un cucciolo in casa propria, un modo per trascorrere la Giornata mondiale del cane in maniera costruttiva può essere offrirsi di fare volontariato in un canile. Ci sono un sacco di cani che hanno bisogno di affetto e carezze e, almeno per una giornata, si può ricambiare la gioia che portano donandogli il nostro tempo e le nostre attenzioni.
C’è una controindicazione, però: si potrebbe non voler smettere.

Fare una donazione a un rifugio

I canili e le associazioni di volontariato si prendono cura degli animali abbandonati in attesa di un affido o di uno stallo, ma spesso queste attività sono autofinanziate e non riescono a sopperire a tutte le necessità degli ospiti a quattro zampe. Fare una donazione in denaro, acquistare del cibo, medicinali e giocattoli, è un modo per sostenere queste realtà.

Trascorrere del tempo col proprio cane

Alle volte non ci si rende conto di quanto si può trascurare il proprio animale domestico. Questa giornata può essere sfruttata per passare del tempo con il proprio cane, portandolo a fare una lunga passeggiata, giocando con lui, regalandogli un bocconcino speciale, oppure dedicandosi a creare un ambiente su misura per rispondere alle sue necessità. Un piccolo gesto per ricambiare la gioia che ci porta ogni giorno.

Argomenti

Iscriviti a Money.it