Ferrari 296 GTB è una supercar ibrida. Ha il motore centrale posteriore e un cuore ibrido in grado di erogare una potenza complessiva di 830 cavalli, per gli amanti delle altissime prestazioni sarà disponibile anche con allestimento Assetto Fiorano.

Ferrari 296 GTB è una sportiva ibrida.

Una berlinetta sportiva a 2 posti pronta ad affiancare le velocissime coupé a 8 e 12 cilindri presenti attualmente in gamma, dopo la 812 Speciale, il Cavallino Rampante lancia una nuova e bellissima supercar.

Ferrari 296 GTB ha un motore V6 ibrido

Debutta per la prima volta su di una stradale di Maranello un sei cilindri turbo abbinato a un motore plug-in hybrid.

L’unità endotermica ha una cilindrata di 3 litri ed una potenza specifica di ben 221 cavalli litro, un cuore compatto caratterizzato da una configurazione a V di 120 gradi, con il posizionamento dei due turbocompressori IHI all’interno, una soluzione questa che ha permesso di ottenere un propulsore estremamente compatto.

Ferrari 296 GTB

Al fine di rendere il propulsore leggero e performante, i collettori di aspirazione e supporti motori sono stati posizionati ai lati della testa dei cilindri, lungo le fiancate di aspirazione, il tutto ha permesso la totale eliminazione di supporti esterni e polmoni, con una fluidodinamica ottimizzata in virtù di un’efficienza mai ottenuta prima.

Il rapporto di compressione è stato sensibilmente innalzato, ciò è stato reso possibile dall’utilizzo di leghe leggere con motore e teste dei cilindri in alluminio.

Di derivazione SF90 Stradale è il sistema di iniezione a 350 bar e i condotti di aspirazione e scarico completamente ridisegnati per una migliore efficienza volumetrica.

I due turbocompressori IHI raggiungono un regime di rotazione fino a 180.000 giri al minuto, per un incremento del boost del 24%, i turbo sono simmetrici e sfruttano la cosiddetta architettura monoscroll: rispetto ad un motore turbo V8, il diametro della ruota del compressore è inferiore dell’11% per una erogazione della potenza istantanea.

Caratteristico anche il sound del V6 ibrido, la nuova architettura del sistema di scarico posizionato nella parte alta del motore, soprattutto alle alte frequenze assume un timbro paragonabile a quello di un V12 aspirato.

Il motore elettrico presente al posteriore ha una potenza massima di 167 cavalli ed è di stretta derivazione Formula 1.

La potenza complessiva è di 830 cavalli a 8.000 giri al minuto per una coppia massima di 740 Nm a 6.250 giri al minuto.

Il cambio automatico è un doppia frizione DCT a 8 rapporti, presente sulle Ferrari:

  • SF90 Stradale;
  • Roma;
  • Portofino;
  • SF90 Spider.

Ferrari 296 GTB

Prestazioni al vertice per la nuova Ferrari 296 GTB

Da una sportiva del Cavallino Rampante ci si aspetta prestazioni al vertice e anche questa volta i dati dichiarati sono da riferimento:

  • velocità massima superiore ai 330 km/h;
  • 0 - 100 km/h in 2,9 secondi;
  • 0 - 200 km/h in 7,3 secondi;
  • 1 minuto e 21 secondi il tempo sul giro a Fiorano;
  • rapporto peso a secco / potenza di 1,77 kg/cv.

Lunga 4,56 metri, larga 1,95 metri e alta 1,187 metri, la 296 GTB ha un passo di 2,6 metri ed un peso a secco di 1.470 chili.

Ferrari 296 GTB

Novità assoluta è il nuovo eManettino che consente di selezionare quattro modalità di guida:

  • eDrive: motore termico spento, trazione posteriore, autonomia fino a 25 km in modalità full electric, velocità massima 135 km/h;
  • Hybrid: è quella predefinita e attiva all’accensione, potenza e coppia vengono gestiti automaticamente in funzione dello stile di guida;
  • Performance: massimo rendimento del motore endotermico;
  • Qualify: massime prestazioni per il mantenimento della carica della batteria.

Ferrari 296 GTB Assetto Fiorano

Ferrari 296 GTB

Per chi desidera le massime prestazioni è disponibile l’allestimento Assetto Fiorano che comprende:

  • ammortizzatori Multimatic con regolazione ottimizzata per un utilizzo in pista;
  • appendici aerodinamiche in fibra di carbonio (fino a 10 kg di carico verticale)
  • finiture nell’abitacolo in materiale composito;
  • pannelli portiera riproggettati per un risparmio di peso di oltre 12 kg;
  • livrea speciale 250 Le Mans;
  • lunotto posteriore in Lexan (-15 kg);
  • pneumatici ad alte prestazioni Michelin Sport Cup2R.

Foto Ferrari 296 GTB