FCA: azioni ai minimi da quasi tre anni nonostante nuova acquisizione

Luca Fiore

02/03/2020

12/04/2021 - 17:06

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Fiat Chrysler Automobiles, in partnership con Credit Agricole Consumer Finance e attraverso Leasys, continua a sviluppare strategie nel settore della mobilità in Europa

FCA: azioni ai minimi da quasi tre anni nonostante nuova acquisizione

“Il raggiungimento di questo accordo rafforza ancora di più il nostro ruolo di leader della mobilità a 360 gradi in Francia e in Europa”.

Queste le parole utilizzate da Giacomo Carelli, Ceo di FCA Bank, per annunciare la nuova acquisizione realizzata da Leasys, controllata di FCA Bank, in Francia.

Leasys è una controllata FCA Bank, una joint venture paritetica tra FCA e Crédit Agricole Consumer Finance.

FCA Bank: due i brand acquisiti in Francia

Ad essere acquisito da FCA Bank è il Gruppo Aixia, attivo in Francia nel noleggio a breve termine con due brand: Rent&Drop, per il noleggio “one way” dei veicoli commerciali, e Rentiz, per il noleggio “short term” di segmenti premium, minibus e microcar.

Il sistema di mobilità sviluppato da Aixia offre la possibilità di gestire tutti gli aspetti relativi al noleggio a breve di veicoli per aziende, professionisti e clienti privati, compresa la prenotazione e il pagamento online dei servizi.

“Il gruppo Aixia –continua Carelli- rappresenta un’eccellenza nel noleggio shot-term e consentirà a Leasys di ritagliarsi un ruolo ancora più significativo quale player globale e integrato della mobilità”.

Leasys, controllata di FCA Bank già operante in 8 Paesi europei, punta ad espandere le proprie attività anche nel settore del noleggio a breve termine e raggiungere una flotta complessiva di 450.000 veicoli con oltre 1.200 Leasys Mobility Store in Europa.

Azioni FCA ai minimi dal 2017

In una nuova giornata all’insegna delle vendite per il listino di Piazza Affari, dove il Ftse Mib perde il 3,1% a 21.302,76 punti, le azioni FCA fanno segnare un calo del 4,25% a 10,764 euro.

Causa i timori circa l’impatto che il Coronavirus potrebbe avere sull’economia globale e di conseguenza sul mercato auto, le azioni FCA nell’ultima settimana hanno registrato un saldo è negativo per 7 punti percentuali mentre rispetto a tre mesi fa la perdita si attesta al 16,2 per cento.

Con gli ultimi ribassi, le azioni FCA si sono portate su livelli che non vi vedevano dall’agosto del 2017.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories