Elezioni Massa 2018, risultati ufficiali del ballottaggio: Francesco Persiani nuovo sindaco

I risultati ufficiali delle elezioni amministrative a Massa: al ballottaggio vince Francesco Persiani del centrodestra. Affluenza definitiva del 54,87%.

Elezioni Massa 2018, risultati ufficiali del ballottaggio: Francesco Persiani nuovo sindaco

Sono state senza dubbio le elezioni amministrative più incerte degli ultimi anni quelle che si sono svolte a Massa. Nonostante un dominio del Centrosinistra che dura dal 1994 e la ricandidatura dell’attuale sindaco Alessandro Volpi, il centrodestra è riuscito a ottenere una storica vittoria.

Al ballottaggio in data domenica 24 giugno per determinare il primo cittadino uscente Alessandro Volpi è stato battuto dal candidato del centrodestra Francesco Persiani, ora nuovo sindaco di Massa.

Il ballottaggio a Massa

Si è svolto in maniera regolare il voto a Massa per il ballottaggio tra Alessandro Volpi e Francesco Persiani. Chi prenderà anche un solo voto in più dell’avversario diventerà il nuovo sindaco, mentre in caso di parità verrà eletto il candidato più anziano.

Affluenza definitiva del 54,87%. Risultati ufficiali dopo lo spoglio di 80 sezioni su 80.

  • Alessandro Volpi (csx) - 43,38%
  • Francesco Persiani (cdx) - 56,62%

Scaduti i termini per ufficializzare le possibili alleanze, non è stato ufficializzato nessun apparentamento tra i candidati in lizza al ballottaggio e quelli rimasti esclusi dopo il primo turno.

Con il mancato appoggio di Sergio Marchini ad Alessandro Volpi, con l’avvocato che al contrario avrebbe fatto intendere di preferire al ballottaggio Francesco Persiani, il centrosinistra quindi ha perso l’amministrazione anche di Massa oltre che Pisa e Siena sempre in Toscana.

I risultati del primo turno

Si sono chiuse alle 23:00 le urne a Massa con l’affluenza definitiva che è stata del 62,22%. Questi sono i risultati ufficiali dopo lo scrutinio di 80 sezione su 80.

  • Alessandro Volpi - 33,94%
  • Sergio Menchini - 13,14%
  • Francesco Persiani - 28,18%
  • Luana Mencarelli - 15,05%
  • Lorenzo Pascucci - 1,91%
  • Francesco Mangiaracina - 1,97%
  • Marco Bondinelli - 0,80%
  • Pierpaolo Bertilorenzi - 0,67%
  • Andrea Biagioni - 0,60%
  • Nicola Cavazzuti - 3,64%

    Oltre a Massa, nel 2018 si è votato in altri 761 comuni per il rinnovo delle amministrazioni locali. In Toscana, gli altri capoluoghi di provincia dove si sono aperte le urne sono Siena e Pisa.

La legge elettorale

Fatta eccezione per le regioni a statuto speciale dove possono esserci dei cambiamenti in base all’autonomia, la legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di tipo stampo maggioritario.

Essendo Massa un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta, allora si terrà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale.


Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere a Massa nel totale 32 consiglieri oltre al sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

I candidati

Sono dieci i candidati che hanno ufficializzato la loro presenza a queste elezioni comunali di Massa. Vediamo allora nel dettaglio chi sono e da quali partiti o liste saranno sostenuti domenica 10 giugno.

  • Alessandro Volpi - Partito Democratico, Liberi e Uguali, Radicali Italiani, Partito Repubblicano Italiano,Arancioni e Articolo Primo
  • Sergio Menchini - Obiettivo Massa, Massa Attiva, Siamo Massa e Arcipelago Massa
  • Francesco Persiani - Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia
  • Luana Mencarelli - Movimento 5 Stelle
  • Lorenzo Pascucci - Massa Libera
  • Francesco Mangiaracina - Tutto per Massa
  • Marco Bondinelli - Partito Comunista
  • Pierpaolo Bertilorenzi - Punto Zero
  • Andrea Biagioni - Area 2018
  • Nicola Cavazzuti - Potere al Popolo

Proverà a conseguire un secondo mandato l’attuale primo cittadino Alessandro Volpi: per lui è arrivata l’investitura ufficiale dopo le primarie del 22 aprile dove ha superato lo sfidante Simone Ortoli.

Dalla coalizione di Centrosinistra si è però tirato fuori l’avvocato Sergio Menchini, che alla fine ha scelto di correre per conto proprio sostenuto da ben quattro liste civiche.

Discussioni terminate nel Centrodestra. Mentre Forza Italia pensava al consigliere comunale Stefano Benedetti, alla fine è stato raggiunto l’accordo assieme a Fratelli d’Italia l’avvocato Francesco Persiani sponsorizzato dalla Lega.

Chi ha già fatto la sua scelta invece è il Movimento 5 Stelle. Con Riccardo Ricciardi fresco di elezione alla Camera, alla fine i pentastellati hanno deciso di puntare su Luana Mencarelli, già consigliere comunale in questo quinquennio ormai agli sgoccioli.

Ufficiali anche le candidature di Lorenzo Pascucci, ex consigliere comunale di AN, per la lista Massa Libera e di Francesco Mangiaracina che, dopo l’addio a Forza Nuova, si presenterà in queste comunali come candidato di Tutto per Massa con l’appoggio anche di CasaPound.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni amministrative 2018

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories