Dai foulard ai cerchietti, anche i capelli si vestono alla moda

17 Agosto 2022 - 10:47

condividi

Che abbiate i capelli lunghi o corti, mossi o lisci, ecco i tre must have che non devono mancare nel vostro beauty case

Dai foulard ai cerchietti, anche i capelli si vestono alla moda

Dai foulard ai cerchietti, dalle fasce alle mollette. Anche i capelli, seguendo i trend del momento, si “vestono” con accessori che, se abbinati nel modo giusto, possono dare una marcia in più al look.

Che abbiate i capelli lunghi o corti, mossi o lisci, che preferiate lasciarli sciolti oppure raccoglierli in una morbida coda o in uno chignon, ecco quali sono i tre must have che non devono mai mancare nel vostro beauty case.

Foulard scrunchies

Gli scrunchies sono elastici per capelli rivestiti in tessuto. Di solito sono realizzati in lurex, velluto, stoffe di cotone drappeggiate di ogni colore e fantasia.

Popolarissimi negli anni ’90, erano stati poi riposti nel cassetto perché considerati poco eleganti, esattamente come accadde ai classici mollettoni.

Oggi, come spesso succede quando si parla di moda, sono invece tornati alla ribalta, tanto da essere indossati anche da influencer e celebrities.

Comodi e pratici, permettono di mantenere i capelli in ordine, ben raccolti, senza tuttavia rinunciare a un tocco glamour: i modelli più utilizzati, infatti, hanno un foulard o fiocco a cascata che scende lungo la chioma, regalando colore e movimento.

Gli scrunchies possono essere utilizzati sia in situazioni formali che informali e si prestano a essere usati per creare molti look: da una coda di cavallo alta a uno chignon basso.

Qui sotto, una selezione per voi

Comodi e alla moda, facili da indossare, non danneggiano i capelli. La confezione include 10 scrunchies

Comodi e resistenti, sono realizzati in morbido tessuto chiffon

9 elastici per capelli con fiocco di vari colori. Resistenti e facili da utilizzare sia con capelli spessi che capelli sottili

Cerchietto

È uno degli accessori per capelli più usati da generazioni. Parliamo del cerchietto, la cui nascita si fa risalire agli antichi greci e romani, quando le donne, per particolari cerimonie e feste popolari, erano solite indossare delle ghirlande tra i capelli. Ghirlande che, con il passare del tempo, furono poi sostituite da gioielli in oro e argento.

Tornato prepotentemente alla ribalta nel 2019, quando il marchio Prada lo ha riproposto bombato, altissimo e di un colore rosso brillante, il cerchietto ha conosciuto molti momenti cult.

Amato da Grace Kelly, Audrey Hepburn e Brigitte Bardot negli Anni ’60, indossato alla Casa Bianca da Jackie Kennedy (iconico il modello rosa shocking sfoggiato dalla flirt lady durante un viaggio in India), dopo un periodo di "pausa” negli Anni ’90 e 2000 questo iconico accessorio è tornato “in testa”.

Hillary Clinton, per esempio, è da sempre una grande amante del cerchietto, mentre sul grande schermo è stato riportato alla ribalta da Alicia Silverstone in Ragazze a Beverly Hills, da Selma Blair in La rivincita delle bionde e da Leighton Marissa Meester in Gossip Girl.

Oggi a dettare legge in materia di maxi cerchietti è invece Kate Middleton: la moglie del principe William è già stata incoronata dai tabloid britannici con l’appellativo di “Duchess of headbands“, ovvero Duchessa dei cerchietti. Il suo modello preferito? Maxi e in velluto.

Se volete seguire il trend del momento, ecco alcuni modelli selezionati per voi

4 cerchietti bombati e di colore diverso realizzati in velluto

Cerchietti imbottiti rivestiti esternamente in microfibra morbida per regalare una sensazione di massimo comfort

In velluto lucido, a forma di U, si può allungare per adattarsi alla maggior parte delle teste. Disponibile in 11 colori

Foulard

Tra gli accessori per capelli, il foulard è sicuramente quello più eclettico e versatile.

Dalla storia antichissima (alcune testimonianze lo fanno risalire addirittura al 1000 a.C.), il foulard deve il suo ingresso nel mondo del fashion a Hermes, che negli Anni ’30 fu la prima casa di moda a produrre e commercializzare questo accessorio.

Oggi sono tantissimi i modi con cui possiamo giocare con il foulard:

  • a fascia: può essere arrotolato ricreando una fascia da annodare dietro al collo, sulla testa o sopra la fronte. I capelli possono essere lasciati sciolti o essere legati in una coda o chignon basso;
  • alla “babushka”: il nome si deve alle donne dell’est, che hanno adottato questo stile ben prima che diventasse una moda. In altre parole si tratta di coprire tutta la testa con il foulard, annodandolo poi sotto al mento. Con un paio di occhiali da sole over size, l’effetto star hollywoodiana sarà assicurato;
  • ad anello-turbante: per realizzarlo, è sufficiente piegare il foulard per il lato lungo sino a creare una lunga stringa, appoggiarlo sul retro della testa e incrociarlo davanti. Quindi, inserire le due estremità sotto i lembri del retro della testa e fissarli con delle forcine.

Ecco alcuni foulard per non passare inosservate

Bandane da donna di grandi dimensioni (90x90 cm), lisce e lucide

Leggera e traspirante, è disponibile in 4 diversi colori

12 bandane multicolore, in morbido cotone

Argomenti

# Moda

Iscriviti a Money.it