Concorso per lavorare in amministrazione, bando Friuli Venezia Giulia anche per diplomati. Requisiti e come candidarsi

Alessandro Nuzzo

12 Novembre 2022 - 12:41

condividi

Interessante opportunità di lavoro in Friuli Venezia Giulia aperta anche ai diplomati. Vediamo di cosa si tratta e come candidarsi.

Concorso per lavorare in amministrazione, bando Friuli Venezia Giulia anche per diplomati. Requisiti e come candidarsi

La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia ha indetto un bando di concorso per profili amministrativi aperto anche a diplomati. I posti messi a disposizione sono 62, suddivisi sia in Regione che presso altri enti pubblici. Il 30% dei posti messi a disposizione è riservato al personale volontario delle Forze Armate. Il contratto è a tempo indeterminato. Vediamo requisiti, come candidarsi e le prove d’esame.

Concorso Friuli Venezia Giulia, i posti messi a disposizione

Il bando di concorso mira ad assumere a tempo indeterminato personale con professionalità amministrativo-economica inquadrati nella categoria C, posizione economica C1. I vincitori saranno distribuiti in Regione, tra i vari Comuni e l’azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale-ASU FC per i Servizi in delega. Ecco in che modo:

  • n. 15 Assistenti amministrativi economici presso la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
  • n. 4 Istruttori amministrativi contabili presso il Comune di Cividale del Friuli;
  • n. 1 Istruttore amministrativo contabile presso il Comune di Codroipo;
  • n. 2 Istruttori amministrativi contabili presso il Comune di Duino Aurisina;
  • n. 1 Istruttore amministrativo contabile presso il Comune di Gradisca d’Isonzo;
  • n. 1 Istruttore amministrativo economico presso il Comune di Martignacco;
  • n. 1 Istruttore amministrativo contabile presso il Comune di Mereto di Tomba;
  • n. 1 Assistente amministrativo economico presso il Comune di Pozzuolo del Friuli;
  • n. 1 Istruttore amministrativo contabile presso il Comune di Reana del Rojale;
  • n. 1 Assistente amministrativo economico presso il Comune di Sauris;
  • n. 1 Assistente amministrativo economico presso il Comune di Sedegliano;
  • n. 1 Istruttore amministrativo contabile presso il Comune di Tavagnacco;
  • n. 30 Istruttori amministrativi contabili presso il Comune di Udine;
  • n. 2 Istruttori amministrativi presso l’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale-ASU FC – Servizi in delega.

I posti verranno assegnati secondo le preferenze dettate dai vincitori al concorso seguendo il criterio dell’ordine nella graduatoria definitiva.

Requisiti e come candidarsi

Per fare domanda c’è tempo fino alle ore 12 del 12 dicembre 2022. La modalità è esclusivamente telematica collegandosi al sito della Regione, navigando nella sezione concorsi e cliccando il link dedicato. Alla domanda andrà allegato anche un curriculum formativo e professionale in formato europeo datato e firmato. Ecco i requisiti per potersi candidare al concorso:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento diritto civili e politici;
  • idoneità fisica;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • assenza di condanne penali per reati che impediscono la costituzione del rapporto di impiego con una pubblica amministrazione;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Fasi del concorso

La selezione avverrà sulla base di due prove, una scritta ed una orale. Per quanto riguarda la prova scritta, questa consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie:

  • elementi di diritto costituzionale con particolare riferimento alla gerarchia delle fonti;
  • elementi di diritto amministrativo;
  • elementi di contabilità pubblica, con particolare riferimento alla Regione e agli Enti locali.

Chi otterrà nella prova scritta un punteggio non inferiore a 21/30esimi, sarà convocato per la prova orale. La prova orale oltre alle materie della prova scritta, verterà anche sui seguenti argomenti:

  • ordinamento degli Enti locali;
  • ordinamento ed organizzazione della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia;
  • elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati commessi dai pubblici dipendenti e ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • rapporto di lavoro nella Pubblica Amministrazione.

Verrà inoltre accertata anche la conoscenza della lingua inglese nonché la conoscenza dell’utilizzo dei sistemi applicativi informatici di base e strumenti web. La prova orale si intenderà superata se il candidato conseguirà un punteggio non inferiore a 21/30esimi.

A questo punto la commissione esaminatrice stilerà la graduatoria finale e i vincitori potranno indicare le sedi di preferenza.

Iscriviti a Money.it