Concorso centri per l’impiego Piemonte, ecco il bando: requisiti, posti e prove

Alessandro Nuzzo

23 Luglio 2022 - 11:28

condividi

Pubblicati due nuovi bandi per un totale di 165 nuove assunzioni presso le agenzie del lavoro del Piemonte. Ecco le figure ricercate e come fare domanda.

Concorso centri per l'impiego Piemonte, ecco il bando: requisiti, posti e prove

L’agenzia per il lavoro del Piemonte ha previsto un piano di potenziamento dei 31 centri per l’impiego ubicati in tutta la Regione ed ha pubblicato due diversi bandi per il reclutamento di 165 nuove figure a tempo indeterminato: 68 per la posizione di specialista politiche del lavoro, 97 per tecnico servizi per l’impiego.

Ci sono 45 giorni di tempo per inoltrare la domanda. Vediamo i requisiti, come partecipare e le prove di concorso.

Concorso centri per l’impiego Piemonte: requisiti e come fare domanda

Le figure ricercate sono due e presentano dei requisiti di accesso leggermente differenti. Detto dei soliti requisiti da rispettare in tutti i concorsi pubblici come cittadinanza italiana, maggiore età, assenza di condanne penali, idoneità fisica, ciò che varia è il titolo di studio di accesso.

Per il concorso di 97 unità per tecnico servizi per l’impiego basta il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Per il concorso specialista politiche del lavoro il requisito base è una laurea che può essere di primo livello, triennale o ancora meglio magistrale.

Per garantire la corretta distribuzione delle nuove risorse sul territorio il concorso prevede l’assegnazione su base provinciale. Quindi il candidato potrà partecipare con riferimento ad una sola provincia scelta al momento dell’iscrizione al concorso. Ovviamente ci sono province come Torino dove i posti messi a disposizione sono più elevati, e altre province più piccole come Asti dove i posti a disposizione solo soltanto 2 per ogni profilo.

La domanda va inoltrata esclusivamente online con accesso tramite Spid accedendo al link pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente - Concorsi del sito dell’Agenzia Piemonte lavoro.

L’apertura al concorso sarà dalle ore 9 del 23 luglio fino alle 18 del 5 settembre 2022. Per partecipare sarà necessario il pagamento della tassa di selezione da €10,00. All’interno della domanda andranno inseriti tutti i dati e soprattutto è obbligatorio scegliere la provincia nella cui graduatoria si intende essere inseriti.

Concorso centri per l’impiego Piemonte: le prove

Le prove del concorso sono due: una scritta e una orale. La prova scritta consisterà in una serie di domanda a risposta sintetica e/o predeterminata volte ad accertare la conoscenza delle materie previste dal bando come normative nazionali e regionali in materie di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione, tecniche di ricerca attiva del lavoro, metodi per potenziare i centri per l’impiego.

Chi raggiungerà nella prova scritta almeno il punteggio di 21/30 sarà ammesso alla prova orale. Si tratterà di un colloquio che verterà sulla materie previste dal bando e sarà finalizzato ad attestare le conoscenze delle competenze ricercate.

Verranno poi accertate anche la conoscenza in materia informatica e all’uso delle più moderne apparecchiature e della lingua inglese. Il colloquio si intenderà superato se si raggiungerà almeno il punteggio di 21/30.

I candidati idonei otterranno poi la valutazione dei titoli. Fatto ciò la commissione stilerà la graduatoria finale su base provinciale collocando i candidati in ordine di punteggio decrescente ottenuto dai risultati delle prove e dei titoli.

I vincitori dopo il periodo di prova firmeranno il contratto a tempo indeterminato. Sarà per loro obbligatorio restare nella sede assegnata per almeno 5 anni. Le graduatorie potranno essere utilizzate per scorrimento anche nella successiva copertura di posti vacanti.