Concorsi pubblici, a settembre 14 mila posti: ecco dove

Chiara Esposito

20 Agosto 2022 - 15:39

condividi

Assunzioni in arrivo nel settore pubblico: le ultime news sui bandi di concorso aperti dalla PA, anche grazie al Pnrr.

Concorsi pubblici, a settembre 14 mila posti: ecco dove

L’estate volge al termine e riprendono a pieno ritmo le operazioni di reclutamento nella Pa. Alle porte di settembre e per tutto il corso del mese, si avvicenderanno importanti pubblicazioni per quanto riguarda i bandi di concorso del settore pubblico.

Diversi i settori mobilitati per l’assunzione di nuovo personale anche grazie ai potenziamenti strategici previsti dalle linee guida del Pnrr. Alla luce di queste manovre infatti il bilancio complessivo per il biennio 2022-2023 è nettamente in positivo; sono attese oltre 14mila assunzioni in numerosi enti e ministeri.

Qui di seguito un riepilogo generale di tutte le opportunità in arrivo con il relativo calendario delle scadenze per presentare domanda di ammissione ai test.

Bandi PA: le date delle prossime aperture

In arrivo due bandi Inail in data 22 agosto. Da lunedì saranno aperti i concorsi per l’ingresso di 170 nuovi infermieri e medici nell’Istituto nazionale. Le risorse selezionate saranno assunte con contratti di lavoro subordinato a tempo determinato per un periodo di 3 anni.

In corso attualmente la ricerca di funzionari amministrativi e informatici da destinare agli uffici centrali e periferici della giustizia amministrativa. In questo caso i posti da coprire sono in totale 23 e i contratti previsti saranno a tempo indeterminato.

Cercasi infine 94 unità di personale amministrativo da allocare negli uffici centrali e territoriali della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato.

Rientrano nel piano di assunzioni anche alcuni contratti a tempo indeterminato: è il caso dei due concorsi pubblici per diplomati e laureati indetti dalla Regione Lazio per potenziale i centri per l’impiego. Le risorse andranno a coprire oltre 200 posti di lavoro aperti in seno al pacchetto di attività approvate con il Pnrr.

Carenza di personale nella PA: numeri a confronto

La carenza di organico all’intero della Pubblica amministrazione è nota da tempo e, a livello di carenza di personale, le stime riportano oscillazione costante tra il 20 e il 40%.

L’obiettivo prefissato dal governo, come ha sottolineato più volte anche il ministro Brunetta, è quello di arrivare a quota 4 milioni di dipendenti pubblici.

Con i nuovi concorsi in arrivo si stima che questo traguardo dovrebbe essere raggiunto entro il 2028 e, anche se questo valore potrebbero sembrare elevato, la cifra è in realtà da riconsiderare alla luce di Paesi quali la Francia e la Germania, rispettivamente a quota 5,7 e 5 milioni di assunzioni nei propri apparati statali.

Tutte le scadenze dei concorsi PA

Ogni bando ha le sue scadenze da rispettare e quella delle candidature per infermieri e medici Inail è fissata al 30 settembre.

Più stringenti invece le tempistiche per trasmettere le domande di ammissione al concorso per funzionari amministrativi e informatici; invii consentiti non oltre lunedì 22 agosto, termine ultimo non prorogabile.

Per l’ammissione al concorso della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato invece il tempo stringe: per le candidature c’è tempo solo fino al 20 settembre e le domande dovranno necessariamente essere corrisposte per via telematica tramite il portale della Corte dei conti.

Bandi Ministeri: 14 mila nuovi posti entro il 2023

Come annunciato dal Dpcm del 22 luglio 2022, si aprono le porte anche per alcuni ministeri. Il testo dettaglia l’autorizzazione degli enti a procedere nel prossimo biennio ad assunzioni tramite bando per la copertura di 14.170 posti di lavoro.

La ripartizione di queste posizioni disponibili sarà la seguente:
1.401 posti saranno occupati presso il ministero della Giustizia (331 unità nel Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, 102 unità nel Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, 958 unità nel Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria del personale e dei servizi); 589 assunzioni
sono invece attese alla Farnesina; 1.424 posti dovranno essere ricoperti all’interno del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile mentre 643 saranno i nuovi impiegati assunti al ministero dell’Economia e delle finanze.

Iscriviti a Money.it