Come rintracciare un pacco senza sapere il corriere

Redazione Tecnologia

16 Maggio 2022 - 15:24

condividi

Hai effettuato un acquisto online ma non sai che fine abbia fatto la tua merce? Niente paura: esistono tanti servizi sul web che ti daranno la risposta

Come rintracciare un pacco senza sapere il corriere

Capita sempre più spesso di acquistare prodotti online, ma non è raro che alcuni di essi non ci arrivano nei tempi che ci erano stati comunicati per la consegna. Per scoprire che fine abbia fatto il nostro prezioso pacco, comunque, esiste un rimedio facile e veloce: il tracking della spedizione. Come muoversi, però, se non si è a conoscenza del corriere incaricato della specifica consegna?

Come risalire al corriere del pacco: Amazon e non solo

I motivi per i quali potremmo non riuscire a risalire immediatamente al servizio di spedizioni incaricato della nostra consegna sono i più svariati. A volte capita che un sito di vendita online si appoggi a un corriere esterno, le cui tracce si perdono però in una marea di link. In altri casi possiamo esserci invece rivolti a un socio, un amico, un parente, che magari è in possesso del solo codice di tracking ma non si è annotato quello della compagnia. Niente paura, però, perché il modo per risalire la catena delle informazioni e localizzare la nostra merce esiste.

Per quanto riguarda i prodotti che abbiamo acquistato (o che riceveremo in regalo) via Amazon, esiste un preciso e collaudato sistema che permette di tracciare in tempo reale la spedizione del prodotto ordinato. Per tutti gli altri, invece, è sufficiente individuare sul web un affidabile servizio online sul tracking delle spedizioni. Diversi di essi sono gratuiti, ma è anche importante individuarne uno che sia altrettanto sicuro. Ecco, quindi, come orientarsi per individuare dove si trovi il nostro «pacco disperso o in arrivo».

Migliori servizi di package tracking

Uno dei siti più affidabili, di utilizzo facilissimo, comprensione immediata e completamente in italiano, è 17Track. Senza alcun obbligo di registrazione, tale piattaforma permette di effettuare il tracking delle spedizioni di qualsiasi corriere tra i più diffusi. In maniera completamente gratuita, è sufficiente inserire il prezioso codice di spedizione sulla sua homepage e cliccare sul pulsante «Traccia». In questo modo sarà possibile risalire al servizio di spedizioni che ha in carico il nostro prodotto. Non solo, perché scopriremo anche lo stato della spedizione, le varie tappe che il pacco ha attraversato e l’orario dell’ultimo aggiornamento.

Servizio analogo è fornito anche dalla piattaforma AfterShip. A sua volta gratuito, questo sito non necessita registrazioni e supporta oltre 790 corrieri da tutto il mondo. Anche qui il tracking avviene direttamente dalla homepage, digitando il codice nel campo «Numero di identificazione» dopo aver selezionato l’opzione «Courier» (rilevamento automatico). Sarà poi sufficiente cliccare su «Traccia» per scoprire informazioni dettagliate sulla nostra spedizione. Tra cui il numero di telefono del servizio clienti della compagnia di riferimento. Praticamente identico, seppure con meno vettori nel proprio database, è TrackingMore. Qui il codice va inserito in «Numero di tracciatura», per poi scoprire nome e logo del corriere più le tappe della nostra spedizione e i recapiti per contattare il corriere.

Tracking: come avere informazioni sul pacco

Gratuito, immediato e privo di obbligo di iscrizione anche Track IT, il cui servizio è completamente in italiano. La pagina principale del sito presenta al centro un campo vuoto in cui digitare il Numero di spedizione. Per un tracking corretto, poi, è sufficiente inserire l’opzione «Rileva automaticamente» nella voce «Paese di destinazione» e «Autodetect Carrier» nella tendina in cui viene richiesto «Quale spedizioniere?». Per avviare la ricerca, quindi, basterà cliccare sulla grande lente d’ingrandimento sottostante. Per sapere tutto ciò che il nostro pacco ha attraversato, quindi, si può selezionare «Link a questa spedizione» dopo che il portale ci avrà restituito il risultato della nostra ricerca.

Infine, non in italiano ma con un database sterminato, c’è Packagetrackr. Gratuito e molto curato, necessita solo del codice di spedizione nel campo «Enter your tracking number». A questo punto, una volta cliccato il pulsante verde «Track it!» sulla destra, comunicherà non soltanto il nome del corriere ma anche località di partenza e arrivo, data di spedizione e arrivo, step della spedizione con tanto di mappa e addirittura il peso del pacco.

Iscriviti a Money.it