La scelta dell’auto nuova è sempre un momento importante per un’automobilista, e quelli più attenti dedicano particolare attenzione alla scelta degli optional. Ce ne sono alcuni considerati irrinunciabili, altri di recente introduzione che stanno conquistando gli utenti e poi ci sono quelli superati, sostituiti dalle nuove tecnologie e ritenuti obsoleti.

Il portale DriveK - che aiuta gli automobilisti a configurare e a scegliere la nuova auto - ha analizzato le preferenze degli utenti quando ricercano modelli e allestimenti, disegnando così una mappa degli optional preferiti dagli italiani. L’indagine è stata condotta su 2.000 richieste di preventivo giunti al portale negli ultimi 3 mesi.

Ne emerge la preferenza verso accessori che semplificano la guida e che aumentano la sicurezza. Al primo posto tra gli accessori preferiti dagli automobilisti italiani ci sono i sistemi di assistenza al parcheggio, inseriti nel 29% delle richieste di preventivo e considerati un valido aiuto nelle fasi di manovra anche per evitare piccoli ma costosi errori.

La classifica degli optional preferiti dagli automobilisti italiani

Sul secondo gradino del podio tra gli accessori auto irrinunciabili troviamo il navigatore satellitare integrato, con il 25% delle preferenze a conferma che la tecnologia utile è ormai parte integrante della cultura automobilistica. Al terzo posto - con il 21% delle richieste - c’è un evergreen: il sistema antifurto, perché la tranquillità è importante.

Subito fuori dal podio troviamo gli accessori dedicati alla stile e alla personalizzazione dell’auto nuova: vernice metallizzata o premium, tetto panoramico apribile, cerchi in lega, winter pack e gli interni in pelle inclusi nei pacchetti che comprendono sedili e volante riscaldabili.

Un po’ più in basso troviamo altri accessori “tecnologici” come i dispositivi di connessione per smartphone Apple CarPlay e Android, seguiti dalla telecamera posteriore di retromarcia, dal climatizzatore automatico, e dal cruise control. Quest’ultimo è spesso abbinato ai dispositivi di sicurezza ADAC, che includono anche il controllo del mantenimento della corsia e un sistema anti-collisione con frenata d’emergenza automatica.

Gli optional preferiti dagli automobilisti italiani
# Optional % di richieste
1 Park Assist 29%
2 Navigatore integrato 25%
3 Sistema antifurto 21%
4 Vernice metallizzata o premium 17%
5 Tetto panoramico apribile 17%
6 Cerchi in lega 16%
7 Winter pack 15%
8 Interni e accessori in pelle 13%
9 Apple Car Play o Android 13%
10 Climatizzatore automatico 10%
11 Cruise contro 10%
12 Fari fendinebbia 9%
13 Safety Pack 7%
14 Fari LED 6%
15 Sound System di alta gamma 5%

L’opinione di Tommaso Carboni (DriveK)

I dati emersi dall’indagine” – dichiara Tommaso Carboni, Country Manager per l’Italia di MotorK, società proprietaria del portale MotorK – “disegnano un ritratto piuttosto chiaro degli automobilisti che cercano un’auto nuova: la tecnologia ha ormai un ruolo preminente e nel futuro assisteremo a un incremento della richiesta di tutti quegli optional come i cosiddetti ADAS, che garantiscono una combinazione di sicurezza e comfort di guida”.

Se non è detto che questi optional verranno effettivamente acquistati - prosegue Carboni” - “perché possono incidere in maniera determinante sul prezzo finale – la scelta degli optional pesa solitamente circa il 15% del costo dell’auto – la tendenza in atto vede le case produttrici assimilare nell’assetto di serie moltissimi di questi accessori, ormai indispensabili per una guida piacevole e sicura”.