Cinque attività creative e sostenibili da fare con i bambini in vacanza

30 Luglio 2022 - 12:51

condividi

Dal giardinaggio al trekking urbano, abbiamo selezionato per voi le idee divertenti ed economiche per intrattenere i più piccoli

Cinque attività creative e sostenibili da fare con i bambini in vacanza

Chi ha figli (o nipoti) lo sa bene: anche in vacanza i più piccoli amano correre, giocare, intrattenersi. Difficile trovare bambini seduti sotto l’ombrellone a godersi un po’ di relax. Più facile è vederli sempre in movimento, alla ricerca di qualcosa da fare.

Così, spesso, ci si ritrova a domandarsi: e oggi, che cosa gli propongo? Perché bisogna ammetterlo: non è sempre facile individuare l’attività giusta per trascorrere qualche ora in serenità.

Che siate al mare, in montagna o in città, ecco quindi una selezione di giochi e attività da poter condividere con i vostri bambini. Tenendo sempre a mente una regola fondamentale: il miglior modo per catturare la loro attenzione è portarli a sperimentare.

Giardinaggio
Prendersi cura di piante e fiori ha un duplice vantaggio: da un lato insegna ai più piccoli l’arte della pazienza, dall’altro li aiuta a sperimentare, soprattutto se li si coinvolge nella semina e nella cura delle piante aromatiche. In questo modo si potrà anche proporre piatti che contengono ingredienti che hanno curato con le loro mani.

In alternativa potete anche portarli a raccogliere dei fiori di campo, lasciandoli poi liberi di creare una composizione floreale. Questa attività stimola l’uso delle mani e la precisione.

Cucinare
A proposito di piatti, d’estate si ha più tempo a disposizione da dedicare alla cucina. Quale migliore occasione, quindi, per preparare insieme pranzi o cene?

In commercio esistono molti libri dedicati proprio ai bambini, utili per stimolare la loro autonomia. Ad esempio, potreste invogliarli a preparare da soli dei ghiaccioli, che mangeranno poi a merenda.

Tenete bene a mente, però, che alla fine molto probabilmente la cucina assomiglierà a un campo di battaglia! Anche in questo caso potete sempre coinvolgerli nel riordino: mettete a disposizione del bimbo una bacinella con acqua saponata e una spugnetta e mostrategli come si pulisce. I più piccoli avranno così la possibilità di partecipare alla vita quotidiana.

Pic nic sul balcone o in salotto
Bastano un plaid, una merenda e un po’ di fantasia per trasformare il balcone o il soggiorno in un angolo perfetto per un pic nic.

L’ideale è preparare insieme ai bambini il cestino con tutto l’occorrente. Quindi concedetevi un’ora per chiacchierare, mangiare insieme e leggere un buon libro.

Ovviamente, se ne avete la possibilità, potete anche optare per un pic nic all’aria aperta, magari in giardino o, se siete in montagna, in un bosco.

Immergersi nella natura
A proposito di bosco, sono tantissime le attività da poter condividere con i bambini nella natura. Noi ve ne elenchiamo alcune:

  • passeggiata per osservare piante e insetti;
  • orienteering;
  • bird watching;
  • caccia al tesoro;
  • passare una notte in tenda;
  • visitare una fattoria;
  • giocare agli esploratori;
  • giocare a nascondino nel bosco;
  • fare un giro in bici.

Non bisogna dimenticare che il rapporto con la natura è fondamentale per una crescita serena e l’estate è il momento ideale per far passare ai piccoli più tempo all’aria aperta, in modo da sensibilizzarli al rispetto della natura e dell’ambiente.

Nella natura Nella natura L'estate è il momento ideale per trascorrere più tempo all'aperto

Visitare la propria città
Fare trekking urbano con i bambini è un’esperienza divertente e molto formativa. Soprattutto considerando che molti musei sono aperti anche nel periodo estivo.

In linea generale, i luoghi più amati dai piccoli sono i musei di scienze naturali (quindi dinosauri, fossili e altre specie animali), della tecnologia e gli acquari.
Il consiglio è quello di verificare su Internet quali sono aperti e se organizzano laboratori per bambini.

Via libera anche a passeggiate per scoprire angoli nascosti, nuovi parchi giochi o, perché no, anche per visitare chiese ed edifici storici. In questo modo non solo trascorrerete del tempo fuori casa, ma questo tempo sarà anche di qualità.

Argomenti

Iscriviti a Money.it