Chi è Liberato: storia e possibile identità del rapper misterioso

Giorgia Bonamoneta

27/07/2022

27/07/2022 - 10:54

condividi

È stato coperto il vero nome di Liberato? Ecco quello che è stato scoperto dai fan e qual è stato l’errore della Siae.

Chi è Liberato: storia e possibile identità del rapper misterioso

Liberato è un rapper e cantautore italiano di origini napoletane. Nei suoi testi usa principalmente il napoletano, ma inserisce anche intere frasi in altre lingue, un dato da non sottovalutare quando l’obiettivo di una gran parte dei suoi fan è capire chi si celi dietro la maschera. Liberato è un artista apprezzato che ha fatto dell’anonimato il suo punto di forza. Inizia la sua carriera nel 2017, su YouTube e nel tempo non si è mai tirato indietro dal cantare testi politici o promozione dei diritti.

Da alcune ore sembra però che l’anonimato di Liberato sia venuto meno. Il mistero sembra finalmente risolto e il nome reale del rapper potrebbe essere stato divulgato. Si tratterebbe di Gennaro Nocerino.

Già in alcune occasioni era stato fatto un collegamento tra Liberato e Nocerino, ma la “conferma” potrebbe essere arrivata proprio attraverso un dettaglio presente sul sito della Siae. Sembra infatti che la canzone di Liberato, nel quale canta con il rapper l’inglese Gaika Tavares, “We came from Napoli”, presenti il nome originale di Liberato, tale Gennaro Nocerino. A questo punto della vicenda, più che chiedersi chi è Liberato, bisogna chiedersi chi è Gennaro Nocerino.

Chi è Liberato? La storia del rapper di Napoli

Di Liberato a lungo non si è saputo nulla. Si conosce appena il nome d’arte “Liberato”, il luogo dove è nato, cioè Napoli e la sua professione, che è ovviamente la musica. La prima canzone, “9 maggio”, ha impostato il suo personaggio e la sua carriera. Inoltre Liberato inserisce nei suoi video immagini dai messaggi di libertà e diritti civili.

Intervistato da Rolling Stones ha affermato che l’anonimato non è una scelta strategica di marketing, e nel suo tipico modo di fare non ha aggiunto altro. Sono poche le informazioni che rilascia, quasi con il contagocce. Ogni risposta durante l’intervista è ironica, in napoletano o data con l’utilizzo di emoticon.

La vera identità di liberato è stata svelata?

Da poche ore su internet è iniziata a circolare la notizia della vera identità di Liberato. Pare sia stato pubblicato per errore il nome dell’artista nella canzone “We came from Napoli”. Il nome potrebbe essere quello di Gennaro Nocerino, un cantautore di origini napoletane. Nocerino è inoltre tastierista, producer, fondatore ed ex membro del duo Herr Styler, attivo con il progetto solista Hot Spell. Vanta anche collaborazioni con Bwarut, Delaporte, K-Conjog, e la realizzazione della colonna sonora per il videogioco Detective Gallo.

Ci sono diverse ipotesi che collegano Nocerino a Liberato, non solo l’indiscrezione della Siae, ma anche l’analisi di fan che lo hanno messo a confronto con le movenze e il timbro vocale proprio di Nocerino. In ogni caso, gran parte del suo pubblico è d’accordo nell’affermare di voler rispettare l’anonimato scelto da Liberato e di non rivelare o dar peso a queste indiscrezioni.

Cosa accadrà ora? C’è chi pensa sia il momento adatto per Liberato di gettare la maschera e chi invece crede che, anche se si tratta di Nocerino, non verrà mai confermato dall’artista. Il tempo potrà davvero rispondere a chi è Liberato.

Iscriviti a Money.it