Caffè con gli Imprenditori. In viaggio con Antonio Picozzi S2|Ep. 12

JEBO

25 Luglio 2022 - 08:57

condividi

Durante l’ultimo episodio di Caffè con gli Imprenditori abbiamo intervistato Antonio Picozzi, founder di PotPot e Takyon, entrambe start up legate al settore del turismo.

Caffè con gli Imprenditori. In viaggio con Antonio Picozzi S2|Ep. 12

Quante volte ci è capitato di andare in vacanza, arrivare in aeroporto o in stazione pieni di bagagli ed essere già stanchi solo all’idea di dover trasportare tutto il fardello fino al nostro alloggio? Quante invece abbiamo dovuto fare check-out e non ci siamo poi potuti godere a pieno l’ultimo giorno di vacanza per la paura di non sapere come gestire i bagagli? La risposta dei viaggiatori sarebbe “molte” e la soluzione c’è e si chiama PotPot.

L’idea nasce durante una cena tra amici, nel corso di una semplice chiacchierata dalla quale sono emerse alcune difficoltà riscontrate in un’esperienza di soggiorno. A Caffè con gli Imprenditori abbiamo avuto il piacere di intervistare Antonio Picozzi, founder di questa startup che intende alleggerire l’esperienza di soggiorno in città, occupandosi dei bagagli.

L’imprenditore non ha solamente pensato ai viaggiatori grazie a PotPot, ma ha anche rivolto la sua attenzione verso chi si occupa di ospitarli, dando così il via a un nuovo progetto: Takyon. Takyon intende combinare le potenzialità degli NFT con i problemi che gli hotel hanno legati al book-travelling, permettendo quindi di prenotare usando questa tipologia di token.

Lo sviluppo in sé di queste startup non è stata una passeggiata (considerando il periodo di difficoltà che il settore del turismo ha vissuto) ma anche il percorso personale dell’imprenditore verso queste due realtà non è stato per niente lineare. Durante l’intervista, Antonio Picozzi ci ha infatti raccontato gli anni precedenti alla nascita delle due startup, partendo dalla sua laurea in Economia Aziendale e poi di specialistica in Management, e successivamente soffermandosi sulla sua esperienza da e-commerce manager in Amazon. Gli anni passati in questo ambiente multinazionale, dove si occupava del lato retail, sono stati per lui altamente stimolanti e gli hanno permesso di crescere molto dal punto di vista personale, avendo avuto una grande mole di responsabilità già dal giorno zero.

Antonio Picozzi ci ha svelato i segreti nascosti dietro un continuo miglioramento della performance di Amazon, come l’attenzione ai dati e ai dettagli più piccoli, e ci ha lasciato qualche consiglio per intraprendere il viaggio verso il mondo delle startup, rivolgendosi a chi è nuovo a questa dimensione e invitando a lanciarsi senza avere timore di sbagliare, anzi, a provare e ritentare apportando i giusti cambiamenti.

Le due start-up PotPot e Takyon e l’esperienza in Amazon di Antonio Picozzi ti hanno incuriosito? Non perderti l’intervista completa a cura di Elia Marchini! Prepara un caffè e goditi il racconto dell’imprenditore.