Bonus 18 anni anche nel 2018 e nel 2019

Bonus 18 anni anche nel 2018 e nel 2019 per i nati nel 2000 e nel 2001: ecco come funziona 18app, come chiedere i 500 euro da spendere in teatro, musica, libri e tanto altro.

Bonus 18 anni anche nel 2018 e nel 2019

Bonus 18 anni anche per i nati nel 2000 e nel 2001 che diventeranno maggiorenni nel 2018 e nel 2019.

La Legge di Bilancio 2018 ha prorogato il bonus cultura di 500 euro, introdotto in via sperimentale nel 2016 e che consiste in buoni da spendere per l’acquisto di libri, biglietti per andare al cinema o al teatro e dallo scorso anno può essere speso anche per comprare musica registrata e per pagare corsi di musica, teatro e lingue.

I ragazzi e le ragazze che compiranno 18 anni nel 2018 e anche nel 2019 potranno richiedere, tramite il sito 18app, il proprio bonus cultura di 500 euro ma per prima cosa dovranno richiedere le credenziali SPID.

Di seguito vedremo punto per punta come funziona il bonus 18 anni 2018 e 2019, chi può richiedere i 500 euro e come spendere l’importo tra libri, musica e corsi.

Bonus 18 anni anche nel 2018 e nel 2018: cos’è?

La proroga del bonus 18 anni nel 2018 e nel 2019 è una delle novità che riguarda i giovani e il mondo della scuola previste dalla Legge di Bilancio.

Per i nati nel 2000 e nel 2001 inoltre sono previste importanti novità perché così come tra l’altro già concesso a chi ha richiesto il bonus 18 anni nel 2017 anche i neo maggiorenni potranno spendere i 500 euro per diverse tipologie di acquisti.

Prima di vedere nel dettaglio come si potrà spendere il bonus cultura, cerchiamo di definire cos’è e chi potrà richiederlo.

Il bonus 18 anni è un contributo economico introdotto per la prima volta con la Legge di Bilancio 2016 dal Governo Renzi al fine di contribuire alla spesa in cultura dei giovani che vivono in Italia.

L’importo dell’incentivo economico è pari a 500 euro ed è erogato in una card acquisti digitale da spendere tramite il portale 18app.

Chi può richiedere il bonus cultura di 500 euro

Per poter richiedere il bonus 18 anni sarà necessario rispettare specifici requisiti, oltre a quello anagrafico.

Ricordando che potranno richiedere il bonus cultura di 500 euro anche coloro che compiranno 18 anni nel 2018 e nel 2019, potranno richiedere il bonus al compimento dei 18 anni i cittadini residenti in Italia e gli stranieri in possesso di permesso di soggiorno valido.

Come richiederlo

Uno dei primi passaggi necessari per poter richiedere il bonus 18 anni è quello di munirsi di credenziali SPID.

Cos’è SPID e come funziona? Si tratta del Sistema Pubblico di Identità Digitale con cui i cittadini e le imprese possono accedere a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni.

Registrandosi a SPID e inserendo nome utente e password, quindi, i ragazzi che hanno diritto al bonus 500 euro possono visualizzare l’offerta culturale messa a loro disposizione e spendere i soldi. SPID è fruibile da tutti i dispositivi elettronici: PC, tablet e smartphone.

Ma come bisogna procedere per gestire il bonus 500 euro e scegliere quali libri o biglietti acquistare? È semplice: basta registrarsi in uno dei provider abilitati a scelta tra:

  • Poste Italiane
  • Aruba
  • Tim
  • Infocer
  • Sielte

In tal modo si avrà accesso a Spid e sarà possibile collegarsi al sito www.18app.it dove, inserendo i propri dati Spid, gli utenti potranno entrare nel sistema e visualizzare i 500 euro messi a disposizione a partire dal giorno del loro 18° compleanno.

Si ricorda tuttavia che per i nati nel 2000 e nel 2001 si attende la pubblicazione del decreto attuativo che estende il bonus anche a chi compirà 18 anni nel 2018 e nel 2019.

Come e dove spendere i 500 euro del bonus cultura

Arriviamo adesso ad una delle domande che più interessa i giovani in procinto di diventare maggiorenni che riceveranno il bonus cultura di 500 euro nel 2018 e nel 2018: come si può spendere, cosa si può comprare e soprattutto dove?

Il bonus di 500 euro può essere utilizzato, a partire dal 2017 e anche nel 2018 e nel 2019 esclusivamente per spese riconducibili ai seguenti ambiti:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi);
  • Libri (audiolibro, ebook, libro);
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line);
  • Corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Sul sito www.18app.italia.it è possibile accedere alla sezione dedicata a Dove spendere i buoni e consultare quali negozi fisici o online hanno aderito all’iniziativa.

Come generare i buoni per comprare su 18app

Il bonus 18 anni potrà essere speso mediante dei buoni emessi per l’acquisto dei beni offerti dai negozianti registrati al servizio.

Per generare il buono bisognerà eseguire una specifica procedura, a partire dalla scelta della tipologia di esercente (fisico o online), il tipo di bene da acquistare e l’importo totale del buono che dovrà essere emesso.

La procedura da seguire è la seguente:

  • Scegli il prodotto che vuoi acquistare (vedi faq “Cosa posso acquistare attraverso 18app con il Bonus Cultura?”) e verifica che l’esercente sia registrato a 18app (sezione del burger menu “Dove spendere i buoni”);
  • Accedi a 18app: effettua l’accesso a 18app immettendo le tue credenziali di identità digitale (SPID), consulta il menu a tendina in alto a sinistra e seleziona la voce ”CREA NUOVO BUONO”;
  • Scegli se compiere l’acquisto presso un esercente fisico oppure online e successivamente seleziona l’ambito ed il tipo di bene da acquistare;
  • Genera il buono del valore economico pari al bene da acquistare: inserisci, nel riquadro, l’importo e seleziona la voce “CREA BUONO”.

A questo punto, se il buono è stato generato correttamente verrà inviata comunicazione immediata. Nel caso in cui venisse scelto di generare un buono per visitare Musei, Monumenti o Parchi non si potrà annullare subito il buono, ma bisognerà attendere qualche giorno.

Ora, e dopo aver seguito correttamente le istruzioni sulle modalità di utilizzo del bonus di 500 euro, sarà possibile spendere il buono presso il negozio individuato. Il voucher dovrà essere salvato in PDF o come immagine, oppure potrà essere stampato e consegnato all’esercente.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Bonus 18 anni

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.