Wall Street: Nasdaq 100 pronto al rimbalzo da area 6.950 punti?

L’indice tecnologico chiude la seduta di ieri in forte calo registrando il tonfo peggiore dal referendum Brexit. Il prossimo supporto statico potrebbe tuttavia favorire un rimbalzo

Wall Street: Nasdaq 100 pronto al rimbalzo da area 6.950 punti?

L’indice Nasdaq 100 con la seduta di ieri ha registrato la peggior performance degli ultimi due anni con un -4% che ha riportato le quotazioni del paniere in prossimità dei minimi segnati il 5 luglio a 7.044,50 punti. Nel mirino appare dunque la soglia psicologica dei 7mila punti.

Da un punto di vista prettamente grafico, il forte impulso della giornata di ieri ha portato le quotazioni al di sotto dell’area supportiva delimitata dai livelli statici a 7.186,09 e 7.158,78 punti, eredità rispettivamente dal massimo segnato il 13 marzo e del minimo segnato con la candela del 30 luglio scorso.


Nasdaq 100, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La struttura tecnica nel giro di tre sedute si è drasticamente deteriorata, il supporto di breve termine testato con la candela doji di lunedì a 7.312,65 punti rappresentava il livello che i compratori dovevano difendere a tutti i costi per poter spingere ulteriormente le quotazioni sui livelli di resistenza assoluta a in area 7.700 punti, scenario che evidentemente non si è verificato.

Nella seduta odierna sarà importante monitorare l’andamento del prezzo: un ulteriore calo delle quotazioni potrebbe portare l’indice al test del supporto statico a 6.950 punti e da qui creare un rimbalzo.

Se questo scenario non dovesse verificarsi, al di sotto di questo supporto transita un ulteriore elemento supportivo rappresentato dalla trendline ascendente di medio periodo che conta i minimi segnati durante la prima decade di febbraio e di aprile, ora transitante a 6.920 punti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategia operativa sull’indice Nasdaq 100


Elaborazione ufficio studi Money.it

Alla luce della struttura tecnica dell’indice Nasdaq 100 si privilegia un’operatività di tipo rialzista dal livello supportivo in area 6.950 punti. In tal caso lo stop loss andrebbe posizionato a quota 6.887,12 minimo della candela doji del 29 maggio. Un primo obiettivo potrebbe essere identificato a quota 7.158,78, obiettivo più ambizioso a quota 7.312,65 punti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.