Eni brinda ai risultati della trimestrale, come operare?

I buoni risultati evidenziati dalla trimestrale della società del cane a sei zampe hanno fatto aprire il titolo in forte gap up. La reazione sul supporto a 14,62 unita alle indicazioni dell’oscillatore RSI forniscono interessanti indizi circa una possibile presa di forza da parte dei corsi

Eni brinda ai risultati della trimestrale, come operare?

Apertura in forte rialzo per Eni, che contrariamente al FTSE Mib apre in territorio positivo, formando un gap up. A contribuire all’apprezzamento del titolo sono i risultati della trimestrale pubblicati poche ore fa, che hanno superato le attese degli analisti (per approfondire).


Eni, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal grafico si nota come nelle ultime ottave i corsi di Eni abbiano subito un indebolimento. Tale “attacco” da parte dei venditori si basa fondamentalmente su due motivi: il primo dovuto alle recenti tensioni tra nostro Paese e l’Unione Europea, il secondo invece ai ribassi del petrolio, a cui la società è correlata positivamente.

Nelle ultime due sedute invece l’andamento del titolo del gruppo guidato da Claudio Descalzi ha reagito in maniera quasi chirurgica sul supporto fornito da area 14,62 euro, lasciato in eredità dai minimi dello scorso 29 maggio.

I prezzi potrebbero ora essere diretti verso la resistenza posta a 15,72 euro che, se dovesse venire violata, potrebbe far raggiungere al titolo nuovi massimi annuali.

L’analisi algoritmica condotta con un RSI settato a 14 periodi si nota come l’andamento dell’oscillatore sia da poco uscito dalla fascia di eccesso di vendita, segnale che fornisce un’ulteriore indicazione per quanto riguarda un possibile rinvigorimento della struttura tecnica. Ciò darebbe modo alle quotazioni per proseguire l’uptrend in cui sono inserite dal 2016.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Eni


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi si potrebbe attendere un ritorno dei corsi verso il supporto a 15 euro per valutare strategie di matrice long. In tal caso, lo stop loss andrebbe posto a 14,54 euro, l’obiettivo principale a 15,56 euro mentre l’obiettivo finale a 15,72 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.