Dax: strategie con Directional Movement e RSI

Il principale indice tedesco supera un importante livello statico, confermando la struttura tecnica rialzista. RSI e Directional Movement, tuttavia, inducono cautela. Ecco cosa dice l’analisi tecnica e algoritmica

Dax: strategie con Directional Movement e RSI

L’indice Dax è sotto i riflettori da parte degli investitori. In mattinata è stato rilasciato il dato sugli ordinativi alle fabbriche che ha totalmente deluso le attese degli analisti, come si può osservare sul nostro calendario economico (clicca qui per approfondire).

Questa mattina è stata immediata la risposta degli investitori. L’indice Dax ha infatti aperto sotto la parità, attestandosi a 11.928,98 punti, rispetto i 11954,50 punti di chiusura di ieri.


Dax, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

A livello tecnico il balzo registrato ieri dopo l’apertura in gap up ha permesso ai corsi di oltrepassare un’importante livello statico a 11.823,29 punti, che conta l’ultimo massimo di swing segnato il 19 marzo scorso, ma che conta inoltre i minimi segnati tra febbraio e marzo 2018.

Questo movimento ascendente non solo conferma il modello di massimi e minimi crescenti in atto da fine dicembre 2018, ma consente inoltre alle quotazioni di allontanarsi sempre di più dalla media mobile semplice a 200 giorni che proprio lo scorso 19 marzo ha funzionato come resistenza dinamica.

Prima di implementare qualsiasi strategia a favore del lato rialzista è importante considerare le indicazioni di momentum evidenziate sia dall’RSI settato a 14 periodi, in prossimità della soglia di ipercomprato, sia del Directional Movement di cui il D+ ha raggiunto valori che non si vedevano dai top segnati a gennaio 2018, proprio al culmine del trend rialzista partito dai minimi segnati a febbraio 2016.

Considerate le indicazioni dei due strumenti tecnici si potrebbero valutare strategie rialziste ma su ritracciamento presso l’area supportiva compresa tra il livello statico a 11.823,29 punti e il livello dinamico rappresentato dalla SMA200, ora a 11.703,60 punti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Dax


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Alla luce della struttura tecnica e delle indicazioni fornite da i due indicatori si potrebbero privilegiare strategie di matrice rialzista su eventuale pullback in prossimità di 11.823,29 punti.
In tal caso lo stop loss potrebbe essere collocato poco al di sotto della SMA200, più precisamente a 11.700 punti. Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere identificato in prossimità dei massimi a 12.458,30 punti.
Un target finale, invece, potrebbe essere collocato in area 12.800 punti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \