Alitalia, oggi l’ultimo volo. Cosa cambia da domani per i passeggeri

Emiliana Costa

14/10/2021

14/10/2021 - 18:47

condividi

Stasera alle 23.10 atterrerà a Roma Fiumicino l’ultimo volo Alitalia. Da domani, Ita inizierà a operare. Cosa devono aspettarsi i passeggeri.

Alitalia, oggi l'ultimo volo. Cosa cambia da domani per i passeggeri

Oggi, 14 ottobre, alle ore 22.05 decollerà da Cagliari il volo AZ 1586 per Roma Fiumicino, dove l’atterraggio è previsto per le 23.10. Si tratta dell’ultimo volo Alitalia, che dopo 74 anni termina così la sua storia. Da stasera i 98 aerei della flotta si ritroveranno tutti negli hangar di Fiumicino e Linate. Ma cosa accadrà da domani all’ex compagnia di bandiera italiana e cosa cambia per i passeggeri? Quali saranno le nuove rotte e che fine farà lo storico brand? Entriamo nel dettaglio.

Alitalia, cosa cambia da domani

Dei 98 aerei concentrati a Fiumicino e a Linate, da domani 52 riprenderanno il volo per conto della nuova società Ita, che li ha rilevati dall’amministrazione straordinaria con l’attività di volo. Al momento, però, Ita non ha diritto al marchio Alitalia, dal momento che la gara d’appalto è andata deserta. Almeno nei primi giorni, dunque, si potrebbe assistere a un paradosso: la flotta di Ita contrassegnata con il logo Alitalia, in attesa della definizione del brand e della nuova livrea.

Ma stando alle ultime notizie, ci potrebbero essere novità già da domani. Ieri, i commissari hanno liquidato il rimanente 50% dello stipendio di settembre. E avevano annunciato che lo avrebbero fatto nel momento in cui sarebbe stato ceduto il marchio.
All’inaugurazione di domani, Alfredo Altavilla e Fabio Lazzerini, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Ita, potrebbero annunciare l’acquisto dello storico brand, per il quale avrebbe offerto 90 milioni di euro. La livrea dunque rimarrebbe invariata e i passeggeri potrebbero non accorgersi di nulla nell’immediato. In ogni caso, non resta che aspettare. L’unica certezza, è che la storica compagnia di bandiera italiana stasera alle 23.10 atterrerà per l’ultima volta a Roma Fiumicino. Alitalia saluta i suoi passeggeri che ha trasportato in giro per il mondo per 74 anni.

I numeri di Ita

Da venerdì 15 ottobre, Ita inizia a operare con una flotta di 52 aerei. Che nel 2022 crescerà fino a 78 aeromobili. Sempre dal 2022, è previsto l’inserimento in flotta degli aerei di nuova generazione che sostituiranno progressivamente i velivoli di vecchia tecnologia. A fine 2025 la flotta raggiungerà i 105 aerei , con 81 velivoli di nuova generazione (il 77% della flotta totale).

Ita inizia a operare con un numero di dipendenti pari a 2.750-2.950 (con migliaia di esuberi), che salirà a 5.550-5.700 persone entro la fine del 2025, per gestire l’attività «Aviation». Previsto, poi, l’impiego di 2.650-2.700 risorse per la parte «Ground Handling» e di 1.100-1.250 risorse nell’area che attiene alla manutenzione.

Ita, le nuove rotte

La compagnia servirà 45 destinazioni con 61 rotte che saliranno a 74 destinazioni e 89 rotte nel 2025. Sulla rete a lungo raggio, nella stagione Iata Winter 2021 Ita opera collegamenti su New York (da Roma e Milano), Tokyo Haneda, Boston e Miami (tutte e tre da Roma). Con la stagione Summer 2022 la compagnia prevede di avviare nuovi voli su San Paolo, Buenos Aires, Washington e Los Angeles. Sulla rete di breve e medio raggio Ita prevede di operare alla partenza collegamenti da Fiumicino e da Linate con le principali destinazioni europee (tra cui Parigi, Londra, Amsterdam, Bruxelles, Francoforte, Ginevra), con previsione di incrementare ulteriormente il numero di destinazioni in estate. Si aggiungono altre rotte internazionali servite da Roma (tra le quali, quelle per Madrid, Atene Tel Aviv, Cairo, Tunisi e Algeri). Sul network domestico Ita garantisce la copertura di 21 aeroporti nel Paese.

Argomenti

# brand

Iscriviti a Money.it