WhatsApp: come scoprire con quale nome sei stato salvato in rubrica

Matteo Novelli

22 Febbraio 2021 - 09:53

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Come sapere con quale nome sei stato salvato in rubrica? Ecco il trucco per saperlo via WhatsApp senza farsi scoprire.

WhatsApp: come scoprire con quale nome sei stato salvato in rubrica

C’è un trucco per scoprire con quale nome ti hanno registrato contatti e amici su WhatsApp: non tutti infatti utilizzano nome e cognome per salvare un nuovo contatto sulla popolare app di messaggistica istantanea. Spesso si utilizzano soprannomi, nomignoli o breve abbreviazioni che solitamente restano visibili solo a chi, per l’appunto, salva questi numeri nella propria rubrica.

Ecco che il fidanzato o la fidanzata può essere salvato come “amore”, il capo antipatico o una ex in un nomignolo non proprio generoso, un amico con il soprannome di sempre: tutto legittimo, se non fosse che ora esiste un semplice trucco per scoprire come sei stato salvato nella rubrica contatti di un amico su WhatsApp.

Un trucco semplice che richiede la collaborazione, volontaria o meno, della persona da cui vogliamo sapere il nostro nome in rubrica. Fermo restando che la via più semplice sarebbe quella di chiedere al diretto interessato, ecco come fare per saperlo.

WhatsApp: il trucco per scoprire come ti hanno salvato in rubrica

Tutto quello che bisogna fare è chiedere al contatto interessato di inviarvi il vostro numero.

Fin qui sembra un’operazione semplice ma quello che bisogna specificare è che non è sufficiente un semplice copia e incolla, ma è necessario farsi mandare la scheda virtuale contenuta nella rubrica dello smartphone.

Farlo non è semplice ma se proprio si desidera saperlo è possibile operare in tre modi:

  1. aprire la finestra di chat con il nostro contatto;
  2. sull’intestazione della chat premere sul nome in alto (o sui tre puntini in alto a destra)
  3. selezionare la voce “Condividi contatto”;
  4. chiedere di inoltrarvi la scheda.

Questa scheda conterrà non solo il vostro numero ma anche il nome con cui siete stati salvati in rubrica. Molto spesso il mittente ignora questo dettaglio e, pur avendovi salvato con un nomignolo molto simpatico, può cadere nel tranello condividendo comunque questa scheda.

Una procedura non del tutto così immediata ma che nasconde un trucco divertente e assolutamente legittimo, poiché la condivisione del contatto deve essere fatta spontaneamente dal richiedente. Se volete scoprire con quale nome siete stati salvati dal vostro amico, o dal vostro capo, questo è quello che dovete fare.

Argomenti

# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories