WhatsApp, sono arrivate le chiamate vocali. Ecco come funzionano

Dopo l’annuncio effettuato dal Ceo circa un anno fa, sono arrivate le chiamate vocali su WhatsApp. Ecco come funziona il servizio, per ora disponibile solo per gli utenti Android.

Detto, fatto. Dopo l’annuncio fatto un anno fa in occasione del Mobile World Congress di Barcellona da parte del Ceo Jan Koum, la possibilità di effettuare chiamate vocali su WhatsApp è diventata realtà, almeno per gli utenti di dispositivi Android.
Dopo Skype e Viber, infatti, anche WhatsApp ha deciso di sfruttare il Voip (Voce tramite protocollo internet) e ha reso disponibile tale funzionalità in modo gratuito per coloro che utilizzano l’applicazione.
E se gli utenti dei dispositivi Android, come detto, possono già usufruire della novità, le chiamate vocali saranno presto rese disposibili anche per chi utilizza iOS. Un paio di settimane è il termine di tempo dato dal cofondatore della chat per chi possiede un iPhone.

WhatsApp e chiamate vocali: come utilizzarle?
Gli utenti Android, intanto, possono già sperimentare il nuovo servizio offerto da WhatsApp. Per farlo il primo passo da effettuare è quello di installare la versione 2.12.19 dell’applicazione qualora l’aggiornamento non avvenga in automatico.
Una volta effettuato l’aggiornamento in alto compare un nuovo menù che oltre alla Chat e ai Contatti annovera anche la sezione Chiamate. A questo punto è possibile ricercare il contatto che si desidera chiamare e far partire la telefonata.
Una novità, quella lanciata da WhatsApp, che mira ad aumentare la popolarità della piattaforma sulla quale già oggi passano ogni giorno oltre 30 miliardi di messaggi.

WhatsApp e chiamate vocali: occhio alle truffe
In occasione del lancio delle chiamate vocali su WhatsApp per gli utenti Android, sono state segnalate le prime truffe.
A sfruttare infatti la curiosità per la novità sono stati i soliti malintenzionati che hanno escogitato un meccanismo per sottrarre alla vittima di turno informazioni e dati personali.
Il meccanismo segnalato e posto all’attenzione degli utenti sembrerebbe essere il seguente: gli utenti ricevono un messaggio sul proprio smartphone da parte di un proprio contatto WhatsApp con scritto: «Ciao, prova anche tu le chiamate e le videochiamate gratuite di WhatsApp! Attiva ora cliccando qui -> ChiamateWhatsApp.com». Una volta cliccato il link ci si ritrova dunque su una pagina web con una grafica molto simile a quella di WhatsApp, sulla quale l’utente viene invitato a invitare altri 10 contatti per poter procedere all’attivazione delle chiamate vocali.
In realtà, cliccando sul link, si attivano servizi a pagamento e si permette al sito di sottrarre dati personali. L’invito effettuato ad altre 10 persone, inoltre, favorisce la diffusione della truffa.
Tale tecnica viene chiamata phishing ed è un fenomeno che sta coinvolgendo al momento tantissimi utenti ma nessuna responsabilità è ascrivibile a WhatsApp e ai suoi gestori.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Android Whatsapp iOS

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.