Wall Street: i titoli caldi di mercoledì 28 novembre

Il principali futures sugli indici azionari statunitensi proseguono in rialzo oggi segnando la terza seduta positiva consecutiva. L’Ufficio studi di Money.it oggi si è concentrata sui titoli: Ulta Beauty, Symantec e Adobe Systems

Wall Street: i titoli caldi di mercoledì 28 novembre

I principali futures sugli indici azionari statunitensi proseguono in territorio positivo nella seduta di oggi.

In particolare, il future sull’indice Nasdaq 100 al momento si attesta a 6.752 punti proseguendo il rimbalzo partito dal minimo segnato lo scorso 20 novembre a 6.449,50 punti.

Dando uno sguardo ad un timeframe orario si può notare che nella seduta di ieri i corsi hanno violato la trendline discendete che collega i massimi a 7229,31 segnati lo scorso 8 novembre e ritestati nella seduta del 19 novembre a 6.933,75 punti.

Per l’operatività odierna si potrebbero implementare strategie di natura rialzista alla rottura di 6.760 punti con primo obiettivo di profitto a ridosso del livello statico a 6.915 punti, mentre come obiettivo finale la trendline di più lungo periodo che collega i massimi segnati il primo ottobre a 7.728,75 punti con il massimo decrescente segnato nella seduta del 8 novembre a 7.231 punti.

Di seguito una lista dei titoli selezionati dall’Ufficio studi di Money.it da monitorare per l’operatività odierna:

  • Ulta Beauty: il titolo prosegue in ribasso a seguito del pattern Engulfing ribassista visibile sul grafico settimanale che si è formato a ridosso del livello resistenziale a 314,41 dollari. Su un timeframe di più breve periodo si può notare che oltre alle indicazioni fornite dal pattern Engulfing anche sul daily si sono formati due segnali di inversione Shooting Star che insieme formano inoltre un pattern di doppio massimo. Alla luce di questa serie di indicazioni ribassiste si potrebbero implementare strategie short alla rottura del minimo della candela doji disegnata ieri a 293,93 dollari. Un primo obiettivo potrebbe essere identificato a ridosso del livello statico a 260 dollari che conta i principali massimi registrati tra maggio e luglio, mentre un obiettivo di profitto più ambizioso potrebbe essere collocato a 230 dollari per azione livello di supporto che conta i minimi segnati nei mesi di luglio e agosto.
  • Symantec Corp: il titolo del settore informatico con la seduta di ieri si attesta a 21,85 dollari per azione dopo la seduta negativa di lunedì. Il titolo nel medio periodo ha rimbalzato a contatto della trendline ascendente di lungo periodo che conta i principali minimi segnati dal 2009, ora transitante a 17,48 dollari. Il recente movimento di rimbalzo da tale livello supportivo potrebbe favorire l’implementazione di strategie di natura long nel caso di una rottura dei massimi registrati ieri a 22,14 dollari con obiettivo di profitto a ridosso della trendline discendente che collega il massimo segnato nella seduta del 20 settembre a 34,20 dollari con il successivo massimo segnato il 10 maggio a 29,20 dollari, ora transitante a 24,75 dollari per azione.
  • Adobe Systems Inc: il titolo prosegue in rialzo registrando la quinta candela positiva consecutiva, attestandosi al momento della scrittura a 232,25 dollari per azione. In particolare la candela della precedente seduta ha disegnato un modello inside che insieme al pattern di inversione completatosi con la candela del 20 novembre potrebbe indicare il proseguimento del recente rimbalzo. Una rottura dei 233,30 dollari, massimo registrato nella seduta del lunedì scorso, fornirebbe un segnale long con primo obiettivo a 244 dollari a contatto con la trendline discendente che collega il massimo assoluto a 277,03 dollari con il massimo a 254,13 dollari. Un target finale potrebbe invece essere collocato a 261,89 dollari prossimo livello resistenziale.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Wall Street

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO