Vodafone, stangata in arrivo: aumento prezzi su queste offerte

Vodafone sta per aumentare i costi delle offerte di 2,50€ al mese. Ecco perché, le tariffe colpite e da quando saranno in vigore i rincari.

Vodafone, stangata in arrivo: aumento prezzi su queste offerte

Vodafone, tra tutti gli operatori telefonici che si sono adeguati alla fatturazione mensile, è quello che ha alzato di più i prezzi delle tariffe. Una nota su Vodafone Informa, però, ha annunciato nuovi rincari in arrivo: ci sarà una maggiorazione di 2,50€ al mese per i clienti privati da rete fissa a partire dal prossimo 10 novembre.

C’era già stato di recente un aumento su rete fissa: Vodafone aveva avvisato che i prezzi delle tariffe sarebbero aumentate da 1,50 a 3€ mensili a partire da luglio e questi nuovi rincari andrebbero a sommarsi a quelli appena sopraggiunti.

Colpito anche il comparto mobile: i clienti in abbonamento assisteranno a un aumento dei prezzi a settembre e a ottobre.

Aumento dei prezzi Vodafone: le offerte colpite

A maggio sono già stati colpiti dai rincari i clienti di ricaricabili che avevano attivato un’offerta con Vodafone particolarmente scontata, su tutte le “Special”. La Special 10 GB era per esempio aumentata di 0,99€ al mese.

Ora verranno colpiti i clienti in abbonamento e quelli da rete fissa: tra i primi chi avesse già notato un aumento nella quantità di giga a giugno subirà un rincaro di 3€ al mese a partire dal 16 settembre 2018.

Per gli altri clienti SIM dati in abbonamento sono previsti invece aumenti a partire dal 13 ottobre 2018: si tratterà della stangata più grande e si arriverà a 4€ in più al mese. Questi utenti avranno però a disposizione, a partire dal 27 luglio, 40 GB in più per la navigazione.

I clienti di rete fissa assisteranno invece, come già detto, a un rincaro di 2,50€ al mese per continuare ad usufruire degli stessi termini contrattuali.

Aumenti Vodafone: cosa fare se la tariffa costa di più

Le notizie giungono direttamente dal sito Vodafone Informa dove è possibile trovare gli avvisi pubblicati dall’operatore che afferma:

Tutti i clienti interessati riceveranno una comunicazione in fattura e potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione fino al giorno prima della variazione contrattuale.

I clienti potranno esercitare diritto di recesso sul sito variazioni.vodafone.it, o con raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone (casella postale 190 – 10015 Ivrea), via PEC ([email protected]), chiamando il Servizio Clienti al 190 o compilando l’apposito modulo nel negozi Vodafone.

Chi deciderà di lasciare Vodafone per non pagare di più dovrà quindi trovare un’altra offerta vantaggiosa entro il giorno prima dalla variazione dei termini contrattuali.
Al momento sembra che Vodafone stia continuando ad aumentare i prezzi: già con il passaggio alla fatturazione mensile la percentuale dell’aumento si aggirava infatti attorno al 10/12% mentre i suoi competitor hanno aumentato le tariffe di circa l’8,6%.

È probabile comunque che la lotta alle offerte conduca la compagnia a privilegiare i nuovi utenti a discapito dei vecchi, che dovranno guardarsi intorno alla ricerca delle offerte migliori.

Leggi anche Le offerte segrete Tim, Wind-3 e Vodafone di luglio 2018.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Vodafone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.