Trading: i 3 errori più frequenti da evitare assolutamente

Fare trading mette a rischio il capitale investito soprattutto con l’uso della leva finanziaria, per questo è opportuno conoscere gli errori classici commessi dai trader per poterli evitare da subito.

Trading: i 3 errori più frequenti da evitare assolutamente

Il trading sul forex non è certo disciplina semplice e chiunque lo pratichi, a qualsiasi livello, può commettere degli errori e quindi incorrere in perdite economiche anche serie.

Del resto la formazione del forex trader deve consistere, oltre che nello studio dei concetti teorici, nell’analisi degli errori commessi al fine di comprenderli e minimizzarli.

Proprio per questo è fortemente consigliabile iniziare a fare trading in demo prima di procedere al trading con soldi reali: questo punto è davvero importante, sarebbe davvero un errore investire denaro reale già la prima volta che si prova una piattaforma di trading.

Se poi conti che le demo gratuite ti consentono di simulare alla perfezione il trading reale non ci sono davvero motivi per non provarne subito più di una per vedere di cosa si tratta.

Vediamo di seguito una serie di errori comuni da evitare quando si fa trading:

1) Entrare sul mercato senza una visione chiara della situazione:
L’attività di trading davanti al desk di negoziazione deve essere solo una piccola parte del tempo totale di lavoro: la gran parte deve essere spesa nello studio dei grafici e delle notizie che possono influenzare l’andamento di un cross, i cosiddetti Market Mover.
Mai aprire una posizione senza un’adeguata fase di studio, senza sapere se stanno per uscire market mover impattanti e senza aver deciso in anticipo prezzi di entrata ed uscita dal mercato.

2) Farsi prendere dalle emozioni:
La componente psicologica è determinante nel trading, non solo sul mercato Forex.

La componente personale è importante poiché ti consente di analizzare il mercato in modo creativo e complesso, ma una volta decisa la tua strategia di trading devi diventare una macchina: mero esecutore di una strategia già stabilita a priori.

E’ vero che gran parte dell’attrattiva data dal trading sono le emozioni che il «vincere» ed il «perdere» possono dare, ma sappi che se vivi così l’attività di trading l’azzeramento del capitale è solo una questione di tempo.

Se non vuoi rinunciare a queste emozioni e vuoi fare trading con leggerezza limita il tuo capitale a 100€ mensili o una qualsiasi altra somma cui puoi rinunciare senza problemi e divertiti a perdere sistematicamente i tuoi soldi, insomma prendila come una lotteria e divertiti con la consapevolezza però di spendere il tuo denaro per divertirti e non di investirlo.

3) Il «lascia o raddoppia»:
A seguito di una perdita o peggio di una serie di trade sfortunati la prima tentazione è di aumentare i volumi delle posizioni per «recuperare». Niente di più sbagliato.

Decidi una dimensione per i tuoi trade e investi sempre la stessa quantità su ogni posizione sia quando le cose vanno bene, sia quando vanno male. La dimensione ei tuoi trade deve dipendere dal capitale a tua disposizione e dal leverage utilizzato.

Potrai aumentare il size fisso delle tue posizioni man mano che il saldo del tuo conto cresce.

Approfondisci questi concetti nella Scuola di Trading

Infografica: i 3 errori classici dei Trader

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria per ricevere le news su Trading online

Argomenti:

Forex Trading online

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.