Il Michelangelo di Excel che crea opere d’arte sui fogli di calcolo

Nelle mani di Tatsuo Horiuchi i fogli di calcolo Excel diventano tele su cui prendono vita straordinari capolavori.

Il Michelangelo di Excel che crea opere d'arte sui fogli di calcolo

Mentre la maggior parte di noi sta ancora cercando di capire come funziona Microsoft Excel, Tatsuo Horiuchi, pensionato giapponese di 77 anni, usa i fogli di calcolo per creare straordinarie opere d’arte. Motivo per cui è stato soprannominato il Michelangelo di Excel.

Horiuchi ha iniziato a usare Excel come una tela circa 17 anni fa, poco prima di andare in pensione, poiché lo considerava un’alternativa più economica e pratica ad Adobe Creative Cloud, Photoshop e altri software di editing grafico. Dopotutto era gratis e pre-installato sul suo PC. “Non avevo mai usato Excel al lavoro, ma ho visto altre persone creare tabelle e grafici, e ho pensato che avrei potuto disegnare con quel programma”, ha detto.

Tatsuo ha ottenuto il primo riconoscimento nel 2016, quando ha impressionato i giudici del Concorso d’Arte Autoshape di Excel. Oggi molti dei suoi quadri sono esposti al Gunma Museum of Art in Giappone. Il soggetto ricorrente delle sue opere digitali è la natura giapponese, con i suoi paesaggi dai colori tenui, i corsi d’acqua, le montagne, e popolati da animali, templi e donne in kimono con il parasole.

Prima di lui altri artisti hanno sfruttato le potenzialità di software Microsoft gratuiti per dar sfogo alla propria creatività. Pensiamo a Hal Lasko, il 97enne che usava Paint per fare quadri bellissimi a 8-bit.

Nel video sopra, realizzato e pubblicato da Great Big Story, Tatsuo Horiuchi parla del suo percorso, di come e perché ha scelto Excel, e di ciò che sta facendo le sue incredibili opere d’arte.

Come fa?

In effetti non è facile vedere bellezza in un programma così “matematico” come Microsoft Excel, eppure Horiuchi dimostra come sia possibile creare dipinti incredibilmente dettagliati sui fogli di calcolo.

La sua tecnica prevede la creazione di forme personalizzate (shape) usando lo strumento Auto Shape e la sovrapposizione di queste forme l’una sull’altra. Con questo metodo meticoloso e accurato crea immagini complesse e vivaci che poi trasforma in file .jpg di peso pari a 288MB.

Sul suo sito ufficiale è lo stesso Horiuchi ad ammettere quanto sia difficile usare Excel per fare opere d’arte. “Questo dipinto è un’opera di dolore”, rivela. Volete provarci anche voi? Qui le istruzioni per disegnare su Excel come Horiuchi.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Microsoft

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

6 giorni fa

WhatsApp dal 31 dicembre 2017 non funzionerà più su questi smartphone

WhatsApp dal 31 dicembre 2017 non funzionerà più su questi smartphone

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

1 settimana fa

I 10 miliardari Tech più ricchi del mondo 2017

I 10 miliardari Tech più ricchi del mondo 2017

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

1 mese fa

Xbox Two: quando esce e come sarà la nuova console Microsoft?

Xbox Two: quando esce e come sarà la nuova console Microsoft?

Commenta

Condividi