Tamponi gratis per 15 giorni: ecco chi potrà non pagare i test

Alessandro Cipolla

7 Dicembre 2021 - 10:24

condividi

Dopo le modifiche al green pass il Piemonte ha deciso di rendere gratuiti per 15 giorni i tamponi per chi fa la prima dose del vaccino: c’è l’ipotesi di fare lo stesso anche per tutti gli studenti.

Tamponi gratis per 15 giorni: ecco chi potrà non pagare i test

Tamponi gratis per 15 giorni per chi fa la prima dose del vaccino anti-Covid, in modo da non dovere pagare i test in quel lasso di tempo che intercorre tra la somministrazione e il rilascio del super green pass.

Ad annunciare questa novità è il presidente forzista del Piemonte Alberto Cirio, il tutto per incentivare ulteriormente nella sua Regione una campagna vaccinale che adesso starebbe riprendendo slancio vista l’entrata in vigore del nuovo decreto.

Abbiamo deciso d’incentivare chi fa la prima dose di vaccino - ha spiegato Cirio al Corriere della Sera - con tamponi gratuiti per tutto il periodo finestra che trascorre dalla prima iniezione fino all’ottenimento del green pas”.

La misura sarebbe già in vigore anche per “chi ha tra i 12 e i 18 anni di età”. In Piemonte così i tamponi saranno gratuiti per tutte le persone che decideranno di fare la prima dose, con un provvedimento simile che è stato richiesto anche a livello nazionale dal ministro Renato Brunetta ma solo per gli studenti.

Tamponi gratuiti in attesa del green pass

Uno dei motivi di fondo del nuovo decreto è quello di convincere più non vaccinati possibile a fare la prima dose. Più che puntare sulla comunicazione, il Governo ha deciso di seguire ancora una volta la strada dell’inasprimento delle misure verso i no-vax.

L’introduzione del super green pass e l’estensione del green pass base anche nel trasporto pubblico e nel settore ricettivo, sono due misure che vanno proprio in questa direzione. In più non bisogna dimenticare che nel decreto è stato deciso anche di rendere obbligatorio il vaccino per una serie di categorie di lavoratori: docenti, personale amministrativo scolastico e sanitario, Forze dell’Ordine e militari.

Inevitabile così l’aumento delle persone che hanno deciso di fare la prima dose del vaccino. Per legge però “la Certificazione verde COVID-19 per vaccinazione (prima dose) viene generata automaticamente dalla Piattaforma nazionale DGC dopo 12 giorni dalla somministrazione ed è valida dal 15° giorno dal vaccino fino alla data della seconda dose”.

In sostanza chi decide di vaccinarsi deve comunque per quindici giorni continuare a fare tamponi se vuole avere in tasca il green pass. Per incentivare le prime dosi, il Piemonte ha deciso di rendere gratuiti i test in questo periodo di limbo.

Una mossa che piace a Renato Brunetto, tanto che il ministro ha proposto di rendere gratuiti i tamponi per 15 giorni dopo la prima dose anche a livello nazionale ma solo per gli studenti di medie e superiori.

Una ipotesi che però non sembrerebbe piacere a Palazzo Chigi visto che, come scrive il Corriere della Sera, un via libera “riaprirebbe la polemica con i sindacati, che chiedevano lo stesso trattamento per i lavoratori”.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it