Quanto guadagna un animatore turistico?

23 luglio 2020 - 17:01 |
23 luglio 2020 - 17:10 |

Stipendio, mansioni e ruolo dell’animatore turistico, un lavoro stagionale richiesto soprattutto nei grandi villaggi vacanze e sulle navi da crociera. Ecco come diventare animatore e prospettive di guadagno.

Quanto guadagna un animatore turistico?

L’animatore turistico è un lavoro per lo più stagionale adatto a chi ama organizzare eventi, spettacoli, cantare, suonare e stare a contatto con i bambini.

Infatti gli animatori trascorrono i mesi estivi o parte di essi in villaggi e strutture turistiche dedicando l’intera giornata all’intrattenimento degli ospiti; vivono nel villaggio stesso e hanno a disposizione vitto e alloggio per tutta la durata della permanenza.

I guadagni medi di un animatore non sono altissimi ma possono essere incrementati da mance e altri benefit. Guai a considerare il lavoro dell’animatore una vacanza pagata: questo è un impiego impegnativo e stancate e per farlo occorrono spiccate doti comunicative e di intrattenimento.

Quanto guadagna un animatore tra stipendio e mance

Difficile stabilire il guadagno fisso di un animatore in un villaggio turistico o crociera dato che si tratta di un lavoro stagionale e spesso discontinuo. Ad ogni modo per fare una media nazionale possiamo dire che lo stipendio di un animatore si aggira dai 600 ai 1.000 euro netti al mese. Tuttavia un animatore esperto può raggiungere anche i 2.000 euro netti al mese.

Ma a fare la differenza spesso sono le mance: più la struttura alberghiera o il villaggio vacanze è lussuoso e più si può sperare di ricevere laute mance giornaliere o settimanali da parte dei villeggianti.

Oltre al guadagno monetario, chi lavora come animatore ha diritto a vitto e alloggio gratis e alcune volte può consumare gratuitamente bevande, gelati e altri beni offerti dalla struttura.

A stabilire i guadagni dei facenti parte di questo settore esiste un CCNL di categoria. Come lavoratore subordinato un animatore turistico può essere inquadrato sia part-time che full-time e di solito con contratto a tempo determinato visto che si tratta di un lavoro stagionale.

Cosa fa l’animatore turistico

Ad alcuni quello dell’animatore turistico potrebbe sembrare un lavoro facile e divertente, ma non è così. Spesso si rivela molto faticoso e stressante, soprattutto a causa degli orari (dalle prime ore del mattino a tarda notte).

Generalmente alberghi e villaggi turistici si avvalgono di un ampio gruppo di animatori, ognuno dei quali svolge compiti diversi: c’è chi organizza giochi e attività per bambini, chi corsi di ballo o spettacoli teatrali, chi canta, suona o intrattiene gli ospiti con battute comiche. La divisione dei ruoli è abbastanza flessibile e molto dipende dalle direttive impartite dalla struttura alberghiera.

Esistono inoltre diverse categorie di animatori turistici:

  • di contatto, ovvero quelli che accolgono i clienti, li fanno sentire a casa e organizzano gli eventi;
  • sportivi, ovvero persone esperte o particolarmente pratiche di alcuni sport come la pallavolo, il tennis, il calcio e così via, che si occupano di coinvolgere i clienti in duelli, competizioni e tornei;
  • per bambini, spesso persone con esperienza nell’ambito educativo che sanno come approcciare con i minori o gli adolescenti.

Chi può fare l’animatore turistico

Solitamente gli annunci per animatori turistici non prevedono particolari requisiti o titoli di studio specifici, invece è molto apprezzata la conoscenza delle lingue straniere (indispensabile l’inglese) e meriti sportivi o musicali. Senza dubbio le pregresse esperienze come animatore, guida turistica o attore sono valutate come requisiti preferenziali.

Servono poi particolari attitudini personali: empatia, energia, positività, solarità ed educazione e, naturalmente, la disponibilità a trascorrere i mesi estivi lontano da casa.

Dove sono richiesti gli animatori

Chi vuole lavorare come animatore deve cercare specifici annunci pubblicati da:

  • villaggi turistici;
  • resort, queste strutture di maggiore eleganza cercano animatori specializzati in fitness;
  • navi da crociera, in questo caso l’elemento fondamentale è la conoscenza di una o più lingue;
  • impianti sportivi, centri estivi in strutture e circoli più o meno grandi, anche in città.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1376 voti

VOTA ORA