Quando inizia e dove vedere la Champions League?

Alessandro Cipolla

12/09/2021

17/09/2021 - 10:37

condividi

La Champions League 2021/2022 sta per iniziare: ecco dove vedere tutte le partite che saranno trasmesse, in esclusiva o in co-esclusiva, su Sky, Mediaset (in chiaro e su Infinity) e Amazon Prime Video.

Quando inizia e dove vedere la Champions League?

Inizia il conto alla rovescia per l’avvio della fase a gironi della Champions League 2021/2022, che in questa stagione vedrà impegnate per quanto riguarda le compagini italiane Inter, Milan, Atalanta e Juventus.

Finita la fese dei preliminari e sorteggiati i gironi, la prima giornata della Champions League si disputerà martedì 14 e mercoledi 15 settembre, mentre il giovedì calcistico sarà tutto dedicato alla Europa League e alla neonata UEFA Conference League.

Un lungo cammino che si concluderà con la finale in programma sabato 28 maggio 2022, con l’affascinante stadio San Pietroburgo che sarà lo scenario dell’assegnazione della Coppa dalle grandi orecchie, la più ambita dai club anche per il ricco montepremi in palio.

Ma dove si potrà vedere la Champions League 2021-2022? Come per la Serie A, anche in campo europeo c’è stata in Italia una piccola rivoluzione per quanto riguarda i diritti televisivi, con le partite che saranno trasmesse su Sky, Infinity +, Canale 5 e infine la grande novità di Amazon Prime Video.

Proprio Amazon Prime Video in occasione della prima giornata trasmetterà in esclusiva l’affascinante sfida di San Siro tra Inter e Real Madrid, mentre quattordici giorni dopo gli abbonati potranno godersi il big match tra Juventus e Chelsea.

Ricordiamo che per accedere a tutti i contenuti di Amazon Prime Video, compresi quelli della Champions League, è necessario un abbonamento Prime di Amazon.

Dove vedere la Champions League 2021/2022

Con una serie di bandi specifici, negli scorsi mesi l’UEFA ha assegnato i vari pacchetti dei diritti televisivi della Champions League per quanto riguarda il triennio 2021-2024. In Italia sono tre gli operatori che si sono assicurati la possibilità di trasmettere le partite.

Amazon Prime

Dal punto di vista televisivo, la grande novità di questa edizione della Champions League è senza dubbio l’ingresso anche nel panorama italiano di Amazon Prime Video, con la trasmissione della sfida tra Villarreal e Chelsea per la Supercoppa Europea che è stato il “battesimo” calcistico per la piattaforma.

Per quanto riguarda la Champions, Amazon Prime Video trasmetterà 16 incontri in esclusiva: la migliore partita del mercoledì sera, con in campo anche le italiane, fino alle semifinali.

Sky

Perso il grosso dei diritti televisivi della Serie A in favore di DAZN, è rimasta solo la trasmissione di tre partite ogni giornata in co-esclusiva, l’emittente satellitare si è però consolata confermandosi in Italia come la “casa” della Champions League.

Sky così trasmetterà, anche tramite Now TV, 121 partite delle 137 in totale che sono in programma: tutti gli incontri che si disputeranno il martedì e la gran parte di quelli che andranno in scena di mercoledì.

Mediaset

Complessivamente l’offerta Mediaset relativa alla Champions League prevede la trasmissione di 121 partite su 137. Su Canale 5 andranno così in chiaro 17 partite: le migliori sfide del martedì sera, le semifinali e la finale.

Su Infinity + saranno trasmesse invece in streaming in totale 104 partite, con i match in programma sulla piattaforma che fanno parte anche di un’offerta da parte di Tim che, in un unico pacchetto, comprende anche la visione di DAZN.

Iscriviti a Money.it