Prodotti pericolosi venduti su Amazon: annunciati rimborsi da 850 euro

Martino Grassi

10 Agosto 2021 - 17:44

condividi

Amazon ha fatto sapere che i clienti che hanno acquistato prodotti pericolosi da rivenditori terzi sulla piattaforma potranno ottenere dei rimborsi da 1000 dollari, ossia circa 850 euro.

Prodotti pericolosi venduti su Amazon: annunciati rimborsi da 850 euro

Amazon ha fatto sapere che offrirà un rimborso fino a 1.000 dollari, poco più di 850 euro, alle persone che hanno acquistato prodotti pericolosi da parte di venditori terzi sulla piattaforma.

L’annuncio arriva in seguito alla segnalazione da parte di un’agenzia americana di consumatori che ha segnalato la non conformità alle norme di sicurezza soprattutto di prodotti elettronici che potrebbero mettere a rischio anche la vita dei clienti.

Amazon, rimborsi da 850 euro per prodotti pericolosi

Negli Stati Uniti Amazon offrirà un rimborso fino a 1.000 euro per le persone che hanno acquistato dei prodotti ritenuti pericoli sulla piattaforma di e-commerce più famosa al mondo. Nello specifico il colosso ha fatto sapere attraverso una nota che “nel caso imprevisto che un prodotto difettoso venduto su Amazon.com provochi danni alla proprietà o lesioni personali, Amazon risarcirà direttamente i clienti per richieste inferiori a 1.000 dollari”.

Il funzionamento del rimborso è molto semplice, i clienti dovranno contattare il servizio clienti di Amazon, a questo punto l’azienda notificherà il problema al venditore. Nel caso in cui quest’ultimo non dovesse rispondere sarà Amazon ad elargire il rimborso fino ad un massimo di 1.000 dollari, semplificando così la procedura.

La decisione è arrivata in dopo la segnalazione da parte di un’agenzia per la protezione dei consumatori che aveva denunciato la vendita di grandi quantità di prodotti ritenuti pericolosi per la salute delle persone. Nello specifico si trattava prevalentemente di prodotti elettrici ed elettronici di bassa qualità o danneggiati non in linea con le norme di sicurezza americane.

I prodotti pericolosi segnalati

Entrando nello specifico la Commissione di Sicurezza dei prodotti di consumo degli Stati Uniti ha fatto diffuso anche una serie di prodotti incriminati venduti sulla piattaforma online. Tra questi 24mila rilevatori di monossido di carbonio, pigiami per bambini infiammabili e circa 40mila asciugacapelli senza certificazioni obbligatorie per legge.

Amazon ha immediatamente provveduto ad eliminare i prodotti segnalari dal suo portale, ma questo non ha evitato la denuncia. La Commissione ha infatti precisato che quegli oggetti rappresentano un potenziale pericolo di morte per i clienti e che dunque non sarebbero mai dovuti essere venduti. La piattaforma adesso emetterà anche delle ulteriori comunicazioni con cui verranno specificati i prodotti pericolosi, che potranno essere risarciti con il rimborso previsto.

Argomenti

# Amazon

Iscriviti a Money.it