Pensione con 30, 37 e 40 anni di contributi: le possibili strade

Lorenzo Rubini

30 Aprile 2021 - 15:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Accedere alla pensione anticipata richiede di soddisfare non solo requisito contributivo ma a volte anche quello anagrafico.

Pensione con 30, 37 e 40 anni di contributi: le possibili strade

E’ pur vero che in Italia la normativa previdenziale prevede numerose misure che permettono la pensione anticipata, sia ordinaria che in deroga, ma è anche vero che tutte richiedono precisi requisiti da rispettare.

Per intenderci, non è possibile accedere alla pensione quando lo si desidera, anche si si possiedono contributi versati. Non vale dire «dammi quello che mi spetta subito, in base a quanto ho versato» ed in molti casi non si riesce ad anticipare il pensionamento prima dei 67 anni.

In questo articolo daremo una risposta agli interrogativi di diversi lettori di Money.it che ci hanno scritto proprio per avere un consiglio sulle possibilità di pensionamento.

Pensione con 30, 37 e 40 anni di contributi

  • “Buongiorno ho 40 anni di contributi e 59 anni faccio un lavoro usurante ho possibilità di andare in pensione...se si quali....o se no quando potrò andarci grazie”

Se non rientra nel lavoro precoce che le permetterebbe l’accesso alla pensione con 41 anni di contributi le due possibilità di prepensionamento che ha sono entrambe «lontane» più di due anni. Da una parte potrebbe utilizzare la quota 97,6 riservata ai lavoratori usuranti che richiede almeno 61 anni e 7 mesi di età con almeno 35 anni di contributi, dall’altra potrebbe accedere alla pensione anticipata ordinaria una volta raggiunti i 42 anni e 10 mesi di contributi.

  • “Ho 62 anni mese maggio 2021.E al 31 dicembre prossimo ho 37 anni 11 mesi e 24 giorni mancano 6 giorni. Quando posso accedere alla pensione quanto prima sono un dipendente pubblico della provincia. Ringrazio anticipatamente ”

A causa di quei 6 giorni di contributi mancanti, purtroppo non riesce ad accedere alla quota 100. L’alternativa è quella di attendere o il compimento dei 67 anni per le pensione di vecchiaia o di raggiungere i 42 anni e 10 mesi di contributi per poter accedere alla pensione anticipata.

In ogni caso entro fine anno dovrebbe essere anche presa una decisione sulla riforma pensioni che potrebbe aggiungere una misura di pensionamento flessibile alla nostra normativa o potrebbe prorogare misure già esistenti.

  • “Io Ho 63 anni compiuti in gennaio e ho 30 anni di contributi probabilmente sicuramente andrò a 67 sono una donna e speravo prima mi sapreste dare un indicazione Grazie”

L’unica possibilità di pensionamento con 30 anni di contributi è quella di riuscire ad accedere alla pensione con l’Ape sociale che richiede anche 63 anni di età. Per avere diritto a questo tipo di pensionamento, in ogni caso, è necessario rientrare in uno dei profili di tutela per i quali la normativa richiede, appunto, 30 anni di contributi, quali: disoccupato, caregiver, invalido.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter