Onde di Elliott: cosa sono e come si calcolano le Elliott Waves

Nelson Elliott scoprì che il mercato si muoveva in cicli ripetitivi chiamate waves(onde).

Elliott mostrò che quando c’è un trend il mercato si muove in 5-3 wave pattern(figura). Le prime 5 vengono chiamate onde d’impulso e le ultime 3 onde di correzione.

Ecco una breve descrizione di cosa accade durante ogni onda. Questa teoria funziona per tutti i mercati: stock, oro, bond...e ovviamente anche per il forex.

Wave 1
Il mercato si sta muovendo verso l’alto. Un relativamente basso numero di investitori sta comprando il cross perchè crede che sia un buon punto per un long.

Wave 2
Il cross viene considerato sopravvalutato. A questo punto gran parte della gente che era in long decide di chiudere le posizioni e portare a casa i guadagni. Il cross scende ma non raggiungerà i precedenti livelli minimi prima di essere comprato nuovamente.

Wave 3
Questa è di solito l’onda più forte e lunga, quasi sempre si supera il massimo raggiunto dall’onda 1, la gente compra in grossa quantità.

Wave 4
Vengono chiusi nuovamente i long per prendere profitto. Quest’onda è di solito debole perchè diversa gente rimane long aspettando la quinta onda.

Wave 5
In questa onda entra molta gente con posizioni di long e perciò il cross va velocemente sovraprezzo. A questo punto molte persone cominciano ad aprire gli short.

ABC Correction

Le 5 onde vengono corrette dalle successive 3 in controtendenza.

COME SI CALCOLANO

La 1 naturalmente trattandosi di un nuovo ciclo non si può calcolare.

La 2 che è la prima correzione alla 1 di solito rintraccia tra il 38,2% e il 61,8% mai oltre il 100%.

La 3 ha 1 target minimo ottenuto moltiplicando la lunghezza dell’onda 1 per 1,618 ed addizionarla al bottom (top) di onda 2.

La 4 rappresenta una peculiarità della teoria, a volte temporalmente può durare molto, altre molto poco. Di solito, dopo una fase sostenuta della direzionalità, gli operatori tendono a rimanere in attesa della ripresa del trend principale. Comunque di solito, in termini di ampiezza onda 4 misura 23,6% - 38,2% e raramente il 50% della lunghezza di onda 3. Raramente si è arrivati al 61,8%, generando poi incompletezze nella successiva 5. Diciamo che il target naturale di onda 4 misura tra il 23,6% e il 38,2% della 3.

La 5 segna la fine del movimento a 5 onde nel trend principale e può misurare:

-** come onda 1
-** oppure si moltiplica l’ampiezza di onda 1 per 3,236 (2*1,618) e si somma il risultato al minimo o al massimo di onda 1. Da rimarcare il fatto che onda 5 spesso si estende e possiamo capire se ci sarà un’estensione se i volumi saranno superiori rispetto a quelli registrati nel corso di onda 3, allora sarà lecito attendersi un’estensione della 5.

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.