Oculus Rift, da oggi in vendita. Prezzo, caratteristiche e data di uscita in italia

Oculus Rift, sono iniziate le consegne del visore per la realtà virtuale. Ecco quando arriverà in Italia, le caratteristiche, il prezzo di vendita e i requisiti minimi che un PC deve avere per farlo funzionare.

Oculus Rift, sono iniziate ufficialmente le vendite del visore per la realtà virtuale. Ecco quando l’Oculus Rift arriverà anche in Italia, il prezzo di vendita e le sue caratteristiche.

Immaginiamo la sorpresa di Ross Martin, il primo acquirente dell’Oculus Rift, quando davanti alla porta di casa si è trovato Palmer Luckey, uno dei fondatori dell’azienda che ha sviluppato il visore per la realtà virtuale. Infatti, Luckey ha voluto consegnare di persona il primo Oculus Rift, perché si è trattato di “una soddisfazione enorme, che arriva dopo anni di sforzi”.

Non tutti però sanno bene quali sono le caratteristiche dell’Oculus Rift e quali sono le differenze con altri visori per la realtà aumentata, come ad esempio il PlayStation VR. Inoltre, bisogna ricordare che l’Oculus Rift non è un dispositivo stand alone, in quanto per poter funzionare ha bisogno di essere collegato ad un PC con delle caratteristiche di alto livello.

Quindi, come vedremo di seguito, per poter beneficiare dell’esperienza di gioco sensazionale offerta dal nuovo visore per la realtà virtuale bisogna pagare un prezzo molto alto, perché al costo dell’Oculus Rift si deve aggiungere quello di un PC performante.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche, il prezzo e la data di uscita in Italia del nuovo Oculus Rift e quali sono i requisiti minimi che deve avere un PC per farlo funzionare.

Oculus Rift: prezzo, caratteristiche e data di uscita in Italia

La realtà virtuale è senza dubbio la tecnologia del futuro. Almeno per il momento, però, questo futuro non è ancora arrivato, in quanto non sono molti i giochi e i video che supportano la nuova tecnologia.

Inoltre, i visori per la realtà virtuale attualmente sul mercato (o quelli che arriveranno nei prossimi mesi) non sono venduti a un prezzo molto economico. Ad esempio, l’Oculus Rift di cui si sta tanto parlando in questi giorni è disponibile al prezzo di 599$, mentre in Italia il costo è di circa 740€.

Le prime consegne dell’Oculus Rift sono partite già da ieri, ma solo per chi lo ha ordinato nei mesi scorsi. Chi invece lo prenota oggi (può farlo sul sito ufficiale dell’azienda), lo riceverà a partire da luglio 2016.

Ma conviene comprarlo? Quali sono le caratteristiche dell’Oculus Rift? Il nuovo visore per la realtà virtuale ha uno schermo OLED con una risoluzione 2160x1200 pixel (1800x1200 pixel per occhio), un refresh rate a 90 Hz e un angolo di visione di 110°.

Oltre allo schermo, l’Oculus Rift ha un comparto audio formato da un microfono e da delle cuffie (rimovibili nel caso in cui vogliate sostituirle con un modello più performante) in grado di riprodurre un suono in 3D.

Inoltre, per poter permettere all’utente di muoversi all’interno del gioco, l’Oculus Rift è dotato di alcuni sensori come l’accelerometro, il tracking posizionale e 360 gradi, il magnetometro e il giroscopio.

Per rendere l’esperienza di gioco ancora più intuitiva, l’Oculus Rift è collegabile a un controller molto avanzato: l’Oculus Touch. Questo è formato da due controller da impugnare singolarmente, dotati di una levetta e di un trigger analogici e di due tasti. I due controller sfruttano la tecnologia wireless permettendo così all’utente di muoversi in maniera più naturale rispetto ad un comune joypad.

Ricordiamo però, che nella confezione dell’Oculus Rift è incluso un joystick dell’Xbox One, utile per giocare con tutti quei giochi che ancora non supportano l’Oculus Touch (che invece è venduto separatamente).

Per poter tracciare la posizione dell’utente, l’Oculus Rift è dotato di un sensore a infrarossi, chiamto Constellation, collegato ad una porta USB. Grazie a questo sensore è possibile utilizzare il visore per la realtà virtuale in qualsiasi pozione, sia seduti che in piedi.

Oculus Rift: quali requisiti deve avere un PC per farlo funzionare?

Come abbiamo già specificato, l’Oculus Rift è per funzionare ha bisogno di essere collegato a un computer. E non uno qualsiasi, perché è necessario che questo sia abbastanza potente da poter gestire la grafica dei giochi in realtà virtuale.

Quali sono i requisiti minimi che un PC deve avere per poter essere utilizzato con l’Oculus Rift? La Oculus VR, l’azienda che ha sviluppato il dispositivo (da poco acquistata da Facebook) ha pubblicato le specifiche tecniche che un computer deve avere per poter supportare l’Oculus Rift. Ecco l’elenco:

  • CPU Intel Core i5-4590 o superiore;
  • scheda video GeForce GTX 970 o AMD Radeon R9 290 o superiore;
  • almeno 8GB di memoria Ram;
  • porta HDMI 1.3;
  • tre porte USB 3.0;
  • una porta USB 2.0;
  • sistema operativo Windows 7 SP1 64 bit o più recente.

Almeno per il momento, l’Oculus Rift non è compatibile con i sistemi operativi Linux e OS X dei computer Mac.

Analizzando i requisiti richiesti dalla Oculus VR notiamo come al prezzo dell’Oculus Rift bisogna aggiungere quello di un computer abbastanza performante da farlo funzionare. E stando alle richieste dell’azienda, un computer del genere non costa meno di 900€.

Per questo motivo, l’esperienza di gioco con l’Oculus Rift non sembra alla portata di tutti, a differenza di altri dispositivi per la realtà virtuale, come ad esempio il PlayStation VR, il cui costo è più accessibile.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1479 voti

VOTA ORA