Quali sono le moto più rubate in Italia? Il 2018 non è stato un anno d’oro per molti automobilisti che si sono visti sparire la propria motocicletta: le denunce sono state più di 125mila a dimostrazione che le due ruote, allo stesso modo delle automobili, sono tra i veicoli più bersagliati dai ladri.

Molte di queste infatti vengono direttamente caricate su furgoni e portate via per poi essere smontate o rivendute intere. Anche gli scooter di ogni tipo e cilindrata vengono derubati, ma le preferite dai ladri sono le supersportive, che hanno un più alto mercato di pezzi di ricambio. Seconde le naked, che vantano modelli molto costosi, e poi le enduro.

Dando uno sguardo alla classifica delle più rubate ci si rende conto che non c’è una categoria che viene risparmiata dai furti anche se, più delle automobili, le moto vengono spesso ritrovate dalle forze dell’ordine con pezzi mancanti e danneggiate. I centauri possono pensare a nuovi deterrenti, o antifurti, che possono essere efficaci anche di fronte a ladri ben organizzati.

Auto più rubate in Italia, la classifica 2018

Vediamo la top 10 delle moto più rubate in Italia, dalla meno gettonata alla più bersagliata dai ladri.

10) Triumph Speed Triple

La naked britannica con motore a tre cilindri non ha avuto troppi casi di furto. Nel 2018 ne sono state rubate 653, e ritrovate soltanto 189. Questo significa che quasi cinquecento centauri sono rimasti senza il proprio gioiello preferito.

9) Yamaha XT

La enduro è stata rubata poco più della Triumph: ne sono spariti 657 esemplari ma per la fortuna dei proprietari, le forze dell’ordine ne hanno ritrovato il 33%, più di tutte le altre moto rubate, anche se non sappiamo in che condizioni sono state trovate.

8) Kawasaki Ninja

Una delle sportive più amate è anche una delle più rubate. Sul mercato è una best seller, e anche sull’usato non passa mai di moda. Per questo ne sono state rubate 722 e ritrovate solo 105. Il calcolo comprende la ZX-10r e la ZX-sr.

7) BMW R 1200GS

Non poteva mancare da questa classifica una delle moto più comprate. Con 15.100 immatricolazioni, e quindi con un gran bel mercato, 750 unità rubate sembrano quasi poche. Ancora meno però sono le moto ritrovate, soltanto 146.

6) Ducati Monster

L’unica italiana della classifica è la naked di successo Docati Monster, vera protagonista del rilancio della casa di Borgo Panigale. Con circa 6.000 immatricolazioni, ne sono state rubate 803 e ritrovati solo 228.

5) Kawasaki Z 750

Ancora una naked, una delle prede preferite dai ladri. 948 proprietari hanno sporto denuncia per furto della propria moto, e di questi soltanto 160 hanno potuto riaverla indietro.

4) Honda Hornet

Tra 600, 900 e 1000, in tutto quest’anno ne sono sparite 989, una cifra molto elevata a cui fa fronte però un altro buon record con le 256 ritrovate.

3) Suxuki GSX-R

Più di 1.000 moto rubate per questo modello contando ogni cilindrata. La supersportiva fa gola ai ladri che probabilmente ne rivendono i pezzi, visto che ne sono state ritrovate circa 120, il 12%.

2) Yamaha YZF Nel 2018 sono stati effettuati 1.522 furti per la sportiva, di cui ne sono state ritrovate soltanto 225. 1) Honda CBR-RR

La più sportiva della casa giapponese è la più rubata. Non certo un vanto per i motociclisti che l’hanno scelta, ma un dato indicativo per chi ce l’ha e non ha ancora pensato a un buon antifurto. Nel 2018 ne sono state rubate 1.772 ma soltanto 272 ne sono state ritrovate.