Juncker: se Italia e Francia non passano ai fatti conseguenze spiacevoli

Vittoria Patanè

10 Dicembre 2014 - 11:57

condividi
Juncker: se Italia e Francia non passano ai fatti conseguenze spiacevoli

(Radiocor) - Il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, difende la decisione di aver concesso piu’ tempo a Italia e Francia, fino al marzo 2015, per risanare i loro bilanci, ma avverte che «se alle parole non seguiranno i fatti ci saranno conseguenze spiacevoli per entrambi i Paesi». In un’intervista al quotidiano tedesco ’Frankfurter Allgemeine Zeitung’ Juncker ha anche respinto le preoccupazioni su un rinvio del risanamento dei bilanci dei due Paesi. «Dobbiamo avere fiducia nei francesi e negli italiani. Vediamo a che punto siamo a marzo», ha concluso.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.