Impresa: i Paesi con le tasse più alte del mondo, Italia al 12° posto

Fiammetta Rubini

21/02/2016

26/06/2017 - 17:20

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Classifica WEF: ecco i Paesi con il carico fiscale più alto del mondo. L’Italia in 12° posizione, ma è 2° in Europa.

Quali sono i Paesi nel mondo dove le imprese pagano le tasse più alte? Ce lo dice la classifica del World Economic Forum (WEF), che stila l’elenco dei Paesi in cui le società sono tassate maggiormente.
Nella lista c’è anche l’Italia, sul podio a livello europeo.

Ogni anno il WEF pubblica il suo Global Competitiveness Report sullo stato delle economie dei Paesi di tutto il mondo.

Per la sua analisi, Il WEF prende in considerazione tutta una serie di dati, dalla qualità dell’insegnamento della matematica nelle scuole al tasso d’inflazione in ogni Paese. La raccolta di questi dati restituisce una fotografia della salute economica di ogni nazione del Pianeta.

Uno degli indicatori utilizzati dal WEF è il carico fiscale di un Paese, laddove i punteggi più alti stanno a indicare minore competitività.

Per misurare la pressione fiscale viene usato il “tasso totale d’imposta” della Banca Mondiale. Di cosa si tratta?

L’ammontare complessivo delle tasse è la somma di cinque diversi tipi di imposte e contributi da pagare dopo la contabilizzazione di deduzioni ed esenzioni: le tasse sul profitto o sul reddito delle società, i contributi sociali e le imposte sul lavoro a carico del datore di lavoro, le imposte di proprietà, quelle sul volume d’affari e altre piccole imposte.

In sostanza, si tratta di tutte le tasse applicate sulle imprese, ma non di quelle impartite alle persone che lavorano nelle aziende.

Ecco di seguito la classifica dei 27 Paesi con le aliquote fiscali totali che superano il 50%.

Impresa: i Paesi con il carico fiscale più alto al mondo

27. Giappone, 51,3%
Il Giappone è una delle economie più forti del mondo, pur avendo un tax rate complessivo del 51,3%. In Asia è in quinta posizione tra i paesi con le tasse più alte.

26. Messico, 51,8%
Ultimo tra i Paesi dell’America Latina, il Messico ha un tax rate complessivo del 51,8%. Il tasso di base dell’imposta per le imprese è al 30%.

25. Costa d’Avorio, 51,9%
Con un tax rate al 51,9% la Costa D’Avorio si aggiudica la 25esima posizione in classifica. Le le autorità ivoriane impongono una base fiscale sui profitti delle imprese del 25%, ma il tax rate tocca anche il 30% per le imposte nel settori delle telecomunicazioni, dei medie e dell’IT.

24. Austria, 52%
Dei sei paesi europei in classifica, l’Austria è in lista con tasse del 52%. Il sistema fiscale austriaco presenta alcune peculiarità interessanti. Ad esempio, le coppie sono tassate separatamente anche quando sono sposate.

23. Ucraina, 52,9%
Il tasso d’imposta in Ucraina è al 52,9%. Le aziende ucraine non solo devono fare i conti con la grave situazione geopolitica, ma pagano anche alcune delle più alte tasse d’Europa. Solo quattro paesi del continente hanno un tasso d’imposta totale più alto.

22. Sri Lanka, 55,6%
In Sri Lanka il tasso totale d’imposta è del 55,6%. Il tax rate base per le aziende si attesta al 28%, ma salta al 40% per tutte le aziende del settore del liquore e del tabacco.

21. Belgio, 57,8%
Con il 57,8%, la nazione sede dell’Unione Europea ha il quarto più alto tasso di imposta nella zona euro, e il più alto in assoluto tra le nazioni al di fuori dei “Big Five”.

20. Costa Rica, 58%
Con un tasso d’imposta al 58%, la piccola nazione del centro America è uno dei pochi paesi di quell’area ad avere tasse superiori al 50%. Questo è parte dovuto gli alti livelli di attivismo fiscale degli ultimi anni, che ha portato la classe politica ad aumentare le tasse totali.

19. Spagna, 58,2%
Anche se si trova in 19° posizione, il 58,2% di tax rate assegna alla Spagna il 3° posto per tasso d’imposte totali tra i 5 grandi paesi europei in classifica.

18. India, 61,7%
L’India ha il 61,7% di tax rate, ma il ministro della Finanza Arun Jaitley mira a ridurre il livello d’imposta sulle società indiane di oltre cinque punti percentuali, fino al 25% in quattro anni.

17. Tunisia, 62,4%
In Tunisia le tasse arrivano al 62,4% e anche se ci sono altri Paesi africani più a sud con un tax rate che supera nettamente il 50%, l’aliquota fiscale totale della Tunisia è la seconda più alta in Nord Africa.

16. Benin, 63,3%
Il paese dell’Africa Occidentale ha un’aliquota fiscale del 63,3%. La Banca Mondiale ha dichiarato che le tasse sul reddito delle società in Benin sono del 15,9%, ma una serie di altre imposte vanno ad aumentare in modo significativo il tasso totale applicato alle imprese.

15. Gambia, 63,3%
In Gambia il tasso di aliquota fiscale è del 63,3%. Non possedendo grandi risorse naturali, il Gambia è tra le nazioni più povere del mondo. Qui le imposte sul fatturato sono decisamente più alte delle imposte sul profitto.

14. Ciad, 63,5%
Qui il tax rate è del 63,5%. Come il Gambia, anche l’economia del Ciad è molto debole e si basa esclusivamente sull’agricoltura. Le imposte vanno a colpire i fatturati o i profitti delle aziende a seconda di quale è più alto.

13. Cina, 64,6%
In Cina il tasso d’imposta sulle aziende è del 64,6%. Come molti altri paesi in classifica, la Cina riscuote alcune imposte più alte sul fatturato delle imprese rispetto a quelle sul loro profitto.

12. Italia, 65,4%
L’Italia è nota per il tasso elevato delle sue aliquote fiscali. Si parla del 65,4%, ma in Europa c’è un Paese che la supera.

11. Venezuela, 65,5%
Qui il tax rate è al 65,5%. Sotto l’ex presidente Hugo Chavez il governo del Venezuela ha perseguito un modello evoluto del tax rate, con un drastico incremento delle imposte per le società petrolifere straniere

10. Nicaragua, 65,8%
In Nicaragua il tasso d’aliquota fiscale è molto alto: parliamo del 65,8%. Nel 2012, il Fondo monetario internazionale ha invitato il Paese a ridurre la complessità del suo regime fiscale delle imprese.

9. Francia, 66,6%: prima in Europa
La Francia è una delle nazioni europee in cima alla classifica con il 66,6%, anche se l’attuale governo si è impegnato a riformare il sistema e tagliare le imposte sulle società.

8. Guinea, 68,3%
Tax rate al 68,3% per la Guinea. La maggior parte delle imposte sulle società di Guinea sono pagate attraverso una tassa forfettaria sul fatturato rispetto all’anno precedente.

7. Brasile, 69%
In Brasile il tax rate raggiunge il 69%. L’anno scorso la più grande economia dell’America Latina ha eliminato una tassa del 20% sui libri paga delle aziende come parte di un programma per riformare il sistema fiscale.

6. Mauritania, 71,3%
Le società residenti e quelle controllate in Mauritania sono soggette all’imposta sui loro redditi prodotti in ogni altra parte del mondo. Nel 2013, questo paese agricolo-dipendente, che ha un’aliquota fiscale del 71,3%, ha introdotto una legge per cui le società non residenti in Mauritania ma che operano nel Paese per un periodo limitato di tempo sono soggette a ritenuta del 15%.

5. Algeria, 72,7%
Con il 72,7%, l’Algeria è il Paese con il più alto tasso d’imposta totale nel continente africano.

4. Colombia, 75,4%
La Colombia ha introdotto una nuova imposta sul patrimonio. Anche se è quarto nella classifica mondiale, si tratta del terzo Paese in America Latina per la sua aliquota fiscale totale, che è del 75,4%.

3. Tagikistan, 80,9%
In Tagikistan il tax rate raggiunge quota 80,9%. Il paese dell’Asia centrale ha un tasso fiscale teorico del 2% su tutto il fatturato, che prosciuga una parte significativa dei profitti medi di una società.

2. Bolivia, 83,7%
La tassa del 3% su tutte le transazioni in Bolivia brucia il 60% degli utili delle società, senza prendere in considerazione tutte le altre imposte minori. Il totale delle aliquote fiscali è dell’83,7%, ma in Sud America c’è un Paese che la batte...

1. Argentina, 137,3%
Al primo posto non potevamo che trovare l’Argentina, con un bel 137,3% di tax rate. Sorprendentemente, l’aliquota fiscale totale dell’Argentina supera quindi il 100% dei profitti aziendali. Le tasse sul volume d’affari del Paese rappresentano da sole quasi il 90%, senza contare le imposte sugli stipendi e sulle transazioni finanziarie.

Argomenti

Inserisci questa INFOGRAFICA nel tuo sito

Copia il codice qui sotto e incollalo sul tuo sito o sul tuo blog.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories