Coronavirus, show di Sgarbi: “Emergenza non c’è, è una presa per il...”. VIDEO

Intervento show di Vittorio Sgarbi alla Camera durante il dibattito sul voto al decreto Coronavirus: “La peste non c’è, questo procurato allarme meriterà un esposto alla Corte Costituzionale”.

Continua a far parlare di sé Vittorio Sgarbi. Dopo la lite nel salotto televisivo di Barbara D’Urso, con il video del botta e risposta con la conduttrice già finito di diritto negli annali del trash del piccolo schermo, il critico d’arte anche sul tema del coronavirus ha scelto di andare controcorrente.

Mercoledì 26 febbraio alla Camera era in atto la discussione sul decreto Coronavirus emanato in tutta fretta dal governo, poi approvato con il voto di tutti i deputati tranne due tra cui appunto Vittorio Sgarbi.

Durante il suo intervento a Montecitorio, il deputato ora facente parte del Gruppo Misto non ha risparmiato un duro attacco alla maggioranza e a tutti i suoi colleghi onorevoli, rei di essere colpevoli e complici di “procurato allarme sulla vicenda coronavirus.

Siamo davanti a un pericolo che non c’è - ha esordito Vittorio Sgarbi - questo è un voto grottesco che meriterà un esposto alla Corte Costituzionale per dire hanno mentito governo, Regioni e stampa”.

Non ci sarebbero quindi i motivi per chiudere scuole, musei e teatri “è una violenza contro la cultura, contro il buon senso”, con tante persone che non possono esercitare il proprio lavoro perché “c’è un vecchio di ottant’anni che forse è morto di influenza”.

La peste non c’è - ha poi concluso Sgarbi - ma chi dobbiamo prendere in giro… credo che tutti quanti sapete che l’epidemia non c’è e stiamo votando un decreto che dice le stesse cose di Veneto e Lombardia, siete caduti nel tranello di Salvini”.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Vittorio Sgarbi

Condividi questo post:

Coronavirus, show di Sgarbi: “Emergenza non c'è, è una presa per il...”. VIDEO

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.