Conte al Quirinale: si va verso la crisi di governo?

Alessandro Cipolla

13 Gennaio 2021 - 16:12

14 Gennaio 2021 - 11:42

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Giuseppe Conte è salito al Quirinale per un colloquio con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: Italia Viva che a breve dovrebbe annunciare il ritiro dei suoi due ministri innescando così una crisi di governo, ma i pontieri starebbero facendo un tentativo in extremis per evitare la rottura.

Conte al Quirinale: si va verso la crisi di governo?

Giuseppe Conte è salito al Quirinale, per un incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella terminato da poco che, fonti vicine alla maggioranza, hanno descritto come interlocutorio.

Stando a quanto riporta l’Ansa, Mattarella avrebbe chiesto a Conte di uscire velocemente dall’incertezza, probabilmente considerando l’emergenza sanitaria ed economica in corso.

Una mossa questa che anticipa di poco la conferenza stampa di Matteo Renzi, prevista per le ore 17.30, dove Italia Viva dovrebbe ufficializzare l’addio delle due ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti.

A questo punto sembrerebbe inevitabile l’inizio di una crisi di governo, con Giuseppe Conte che senza l’appoggio di Italia Viva non avrebbe più i numeri al Senato per andare avanti.

Resta da capire adesso se si paleseranno i tanto chiacchierati responsabili, una pattuglia di centristi ed ex M5S ora al Gruppo Misto che potrebbero sostituire i renziani a Palazzo Madama.

L’Adnkronos però riferisce di uno spiraglio che si sarebbe aperto per evitare la crisi, con i vari pontieri che al momento sarebbero a lavoro per evitare in extremis la fine di questa maggioranza.

Se invece il Presidente del Consiglio si dovesse dimettere potrebbe nascere un Conte-ter- con un corposo rimpasto, oppure un governo di unità nazionale guidato da un tecnico oppure, come ultima opzione, ci sarebbero le inevitabili elezioni anticipate.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories