Concorso scuola 2015, insegnanti di sostegno: chi può partecipare?

Stefania Manservigi

23 Ottobre 2015 - 16:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Per il concorso scuola 2015 che si terrà il 1° dicembre sono state previste due procedure concorsuali distinte per insegnanti di sostegno e per insegnanti su posto comune. Chi può partecipare al concorso per insegnanti di sostegno?

Il concorso scuola 2015 che si terrà il prossimo 1° dicembre prevede due procedure concorsuali distinte per insegnanti di sostegno e per insegnanti su posto comune.
Il bando non è ancora stato pubblicato in quanto verrà reso noto entro il 1 dicembre 2015: tuttavia è risaputo che potranno accedere al concorso solamente i docenti abilitati, e non potranno quindi partecipare alle procedure concorsuali i docenti di ruolo che hanno già un contratto a tempo indeterminato in una scuola pubblica.
Per poter partecipare al concorso indetto per insegnanti di sostegno, tuttavia, è necessario essere in possesso di ulteriori requisiti. Chi potrà partecipare al bando? A chiarirlo e a specificare altri aspetti legati al bando è stata la Presidente della Commissione Cultura della Camera, Flavia Piccoli Nardelli.
Vediamo di seguito.

Concorso scuola 2015, insegnanti di sostegno: chi può partecipare?
I requisiti di accesso al bando di concorso per insegnanti di sostegno vengono definiti nella legge 107/2015 (la legge sulla Buona Scuola) che al comma 110 stabilisce che

“a decorrere dal concorso pubblico di cui al comma 114 per ciascuna classe di concorso o tipologia di posto possono accedere alle procedure concorsuali per titoli ed esami esclusivamente quei candidati che risultano in possesso del corrispondente titolo di abilitazione all’insegnamento e per i posti di sostegno per la scuola dell’infanzia, per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, i candidati in possesso del relativo titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità.”

Da quanto disposto dalla legge, quindi, è possibile concludere che potranno partecipare al concorso scuola 2015 per insegnanti di sostegno coloro che, oltre ad essere in possesso di titolo di abilitazione all’insegnamento, sono in possesso anche di un titolo di specializzazione che risulti valido per l’ordine di scuola a cui si partecipa.
Non costituisce invece requisito preliminare d’accesso aver svolto servizio come supplenti: tuttavia l’avere svolto i 180 giorni di servizio potrà essere utile nella fase di formazione delle graduatorie perché darà diritto a una maggiorazione del punteggio.

Concorso scuola 2015, insegnanti di sostegno: durata vincolo
La Presidente della Commissione Cultura della Camera ha chiarito i dubbi riguardanti il vincolo per i vincitori del concorso scuola 2015 per insegnanti di sostegno. Tale vincolo, infatti, non sarà decennale ma quinquennale.
Perciò coloro che verranno assunti come insegnanti di sostegno in seguito al concorso che si svolgerà il 1° dicembre 2015 avranno un vincolo di permanenza sul relativo posto di sostegno della durata di cinque anni scolastici. Trascorsi i cinque anni potranno avanzare la richiesta di trasferimento su posto comune.

Argomenti

# Scuola

Iscriviti alla newsletter