Cometa Rosetta visibile dalla Terra: data, ora e come assistere al passaggio

Giorgia Bonamoneta

10/11/2021

10/11/2021 - 00:27

condividi

La cometa Rosetta passerà per prima, dopo 193 anni, molto vicina alla Terra. Non sarà visibile a occhio nudo, ma non sarà difficile individuarla. Ecco quando e in che modo.

Cometa Rosetta visibile dalla Terra: data, ora e come assistere al passaggio

Dopo 193 anni la cometa di Rosetta tornerà a orbitare molto vicino alla Terra, dove molto vicino equivale a circa 61 milioni di chilometri. Non sarà visibile a occhio nudo, ma basterà possedere un piccolo telescopio o un binocolo per poterlo osservare. Sarà un evento unico visto che il prossimo avvistamento è previsto per il 2034, ma la distanza sarà ben superiore, con il rischio ovviamente di non riuscire a vederla con mezzi non professionali.

67P/Churyumov-Gerasimenko, questo è il nome scientifico della cometa di Rosetta, dato dall’Agenzia spaziale europea (Esa) che l’ha studiata. La cometa viaggerà per la prima volta molto vicina alla Terra e sarà un evento unico, almeno per i prossimi decenni.

Ma come e quando osservare il passaggio della cometa di Rosetta in questo evento speciale? Nella notte tra l’11 e il 12 novembre, grazie a un telescopio, sarà possibile ammirare l’oggetto celeste.

La Cometa Rosetta sarà per la prima volta dopo 193 ani molto vicina alla Terra

Il passaggio della cometa Rosetta sarà un evento unico, non tanto perché non si ripeterà in futuro, ma perché per la prima volta dopo 193 anni (molto più di una vita umana) questa sarà molto vicina alla Terra. Per la prima volta infatti sarà possibile ammirare Rosetta a meno di 70 milioni di chilometri dalla Terra, per la precisione a 61 milioni di chilometri.

La Cometa di Rosetta è stata osservata e studiata a lungo. Dalla sua scoperta nel 1969 è stata vista regolarmente nel 1976, nel 1982 e ancora nel 1989, 1996 e 2002, 2009 e 2014. Questo perché Rosetta è una cometa periodica che orbita intorno al Sole, tra Giove e la Terra, circa ogni 6,5 anni.

Il passaggio della cometa non è quindi rarissimo e 7 anni dopo l’ultimo avvistamento (a 5 anni dalla fine della missione spaziale conclusa con lo schianto della sonda sulla superficie della cometa), Rosetta sarà a soli “61” milioni di chilometri dalla Terra. Meglio non perdersi l’avvistamento, la prossima visita di cortesia avverrà nel 2034, ma non sarà altrettanto vicina.

Cometa Rosetta: data e ora del passaggio

Per tutti gli appassionati di spazio, meteore e comete bisogna appuntarsi la data dell’11 novembre, nello specifico la notte tra l’11 e il 12 novembre. Sarà questo infatti il giorno, anzi la notte, nella quale sarà visibile la cometa di Rosetta.

Quindi prendete i vostri telescopi e puntateli nel cielo precisamente verso l’1:30-1:50 di notte. Secondo gli esperti è questa la data e questo l’orario nel quale sarà visibile il passaggio della cometa.

Come assistere al passaggio della Cometa Rosetta?

Per osservare il passaggio della cometa bisogna avere almeno un telescopio, infatti non si può osservare a occhio nudo. Secondo quanto riportato dagli esperti per individuare la cometa di Rosetta bisogna possedere un grosso binocolo (11×70 o 20×80 fissi su cavalletto fotografico) o un telescopio di almeno 10-15 cm di diametro.

Gli esperti hanno spiegato inoltre che non sarà visibile la cometa stessa, sarà invece visibile la lunga scia di polveri che la cometa rilascia e trascina dietro di sé. Per poterla osservare al meglio è sicuramente consigliabile trovarsi in un luogo con poco inquinamento atmosferico dato dalle luci della città. Magari una gita al mare o in montagna potrebbe essere un’ottima occasione per osservare la cometa in tutto il suo splendore.

Iscriviti a Money.it