Come pagare il taxi con il bitcoin

23 Gennaio 2021 - 07:00

condividi

I cittadini italiani possono pagare una corsa sul taxi con i Bitcoin: ecco come bisogna procedere.

Come pagare il taxi con il bitcoin

L’azienda eTaxi (RadioTaxi 02.5353), diffusa su tutto il territorio nazionale, permette ai suoi clienti di pagare le corse sui taxi utilizzando i Bitcoin, la criptovaluta di pagamento mondiale creata nel 2009.

Sembrava un traguardo estremamente lontano, eppure la possibilità di utilizzare le cryptovalute per effettuare i pagamenti è ormai attiva in Italia da alcuni anni. L’apripista italiano era stato Italia Radiotaxi 3570 (itTaxi), che è operativo soprattutto nella città di Roma. La sua collaborazione con Chainside aveva reso disponibile il servizio già da metà 2019.

Ma come si può pagare il taxi con i Bitcoin? Vediamo la procedura che permette di accedere al servizio di eTaxi.

eTaxi accetta i pagamenti in Bitcoin

La rapida diffusione della cryptomoneta - chiamata bitcoin - e la necessità di innovazione hanno spinto l’azienda eTaxi a introdurre una nuova possibilità di pagamento delle corse. Infatti, su tutto il territorio nazionale si potranno pagare le corse sui taxi sfruttando il sistema di pagamento offerto dai Bitcoin.

Non si tratta, però, di una novità: già da alcuni anni, infatti, nella maggiori città italiane (come Roma, Milano e Napoli) i clienti hanno potuto utilizzare questo metodo di pagamento per saldare le corse sfruttando Chainside.

Come chiarito in una nota dell’azienda eTaxi, il servizio è stato abilitato grazie al partner Future’s Value, alla quale spetterà l’evoluzione e il perfezionamento della piattaforma di pagamento tramite il software Crypto Payment System.

La clientela internazionale ha già richiesto in passato di poter pagare in Bitcoin, specie sulla piazza di Milano – ha spiegato Antonio Catanzaro, presidente della sigla eTaxi. Noi cerchiamo di seguire sempre l’innovazione tecnologica, che contraddistingue la nostra sigla ed abbiamo ritenuto importante permettere ai nostri clienti di pagare in Bitcoin e, nel futuro, in altre cryptocurrency”.

Come fare per pagare il taxi con i bitcoin

Al momento il servizio offerto da eTaxi è disponibile solo su abbonamento, ma nel più breve tempo possibile l’azienda permetterà di accedere al pagamento tramite Bitcoin senza la necessità di sottoscrivere un abbonamento. Vengono accettate le cryptomonete come Ethereum, Litecoin e Dash.

Per effettuare il pagamento con eTaxi basterà sfruttare una semplice applicazione disponibile per gli smartphone. Il pagamento, quindi, avverrà tramite la scansione di un QR code.

Chainside, invece, ha previsto un mobile Pos scaricabile sia su smartphone Apple sia su Android, attraverso il quale ogni esercente di negozi o ciascun autista di taxi può inserire un nuovo metodo di pagamento. In questo modo, occorre semplicemente digitare l’importo dovuto (in euro) sul tastierino dell’app e il sistema converte in automatico il prezzo in bitcoin. Il commerciante o il tassista può decidere in seguito quale delle due modalità scegliere per farsi accreditare il denaro.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO