Bollo auto: come e quando si paga nel 2020

Nel 2020 arrivano novità per il bollo auto: come si paga, modalità di pagamento e scadenze. Tutte le cose da sapere.

Bollo auto: come e quando si paga nel 2020

Nel 2020 cambiano le modalità di pagamento del bollo auto: per pagare la tassa di circolazione, a partire dal 1° gennaio 2020, bisognerà fare il versamento su PagoPA, il circuito di pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione.

In questo modo si chiude il canale che le agenzie di pratiche auto tenevano aperto per i pagamenti del bollo su veicoli intestati a residenti in altre regioni prima esclusi da PagoPA.

Questa è una delle novità per gli automobilisti contenute nel testo del Decreto Fiscale legato alla Manovra. Oltre alle nuove modalità per pagare il bollo auto, troviamo anche i nuovi controlli speciali per stanare gli evasori e la riforma dell’assicurazione RC auto, che diventa familiare e offre la possibilità di pagare il premio più basso. Leggi anche Bollo auto: tutte le novità attese nel 2020

Vediamo di seguito come funziona PagoPA e come pagare il bollo auto nel 2020.

Bollo auto: come si paga e scadenze nel 2020

Se dal prossimo gennaio il bollo auto si potrà pagare soltanto con PagoPA, non cambiano invece tempistiche e scadenze per il pagamento del bollo auto. Anche nel 2020 la tassa automobilistica andrà pagata una volta l’anno entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza indicata nella ricevuta di pagamento. Per sapere quando scade il bollo auto basta vedere la data di immatricolazione e la tipologia del veicolo.

SCADENZA QUANDO PAGARE
Dicembre 2019 1 - 31 Gennaio 2020
Gennaio 2020 1 - 28 Febbraio 2020
Aprile 2020 1 - 31 Maggio 2020
Maggio 2020 1 - 30 Giugno 2020
Luglio 2020 1 - 31 Agosto 2020
Agosto 2020 1° - 30 settembre 2020
Settembre 2020 1 - 31 Ottobre 2020
Dicembre 2020 1 - 31 Gennaio 2021

Come pagare il bollo auto su PagoPA

In verità è già possibile pagare il bollo auto con PagoPA, ma dal 2020 questo diventerebbe l’unico metodo di pagamento concesso. Il vantaggio di PagoPA rispetto ad altre modalità di pagamento è che permette di ricevere il pagamento in tempo reale.

Per chi non lo sapesse, PagoPA non è un sito dove pagare, ma un metodo di pagamento disponibile sia online sui siti degli enti sia in punti fisici come sportelli bancari, ATM, uffici postali, punti vendita Sisal, Lottomatica e Banca 5. Il servizio è disponibile anche via home banking e app di pagamento come Bancomat Pay e Satispay.

Per usare PagoPA per pagare il bollo auto bisogna essere in possesso di un indirizzo email valido. Sul sito dell’ente a cui fare il versamento inserire i propri dati anagrafici, email, numero di serie del documento e infine il codice identificativo di versamento (IUV) dell’ente pubblico creditore che si trova sull’avviso di pagamento ricevuto.

Sullo stesso argomento leggi anche
Bollo auto non pagato, debiti annullati per legge: ecco quali
Bollo auto, rivoluzione sul calcolo in arrivo
Bollo auto 2020: nuova esenzione per Euro 6, ecco chi ne ha diritto

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Bollo auto

Argomenti:

Automobili Bollo auto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \