Banca d’Italia offre borse di ricerca da 4.000€ al mese. Requisiti e scadenze

Rosaria Vincelli

6 Ottobre 2015 - 12:25

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Banca d’Italia indice un bando di concorso per l’assegnazione di 4 borse di ricerca. Modalità, requisiti e scadenze per la presentazione della domanda.

La Banca d’Italia ha indetto un bando di concorso per assegnare n.4 borse di ricerca a giovani economisti che manifestino un forte interesse ed abbiano maturato esperienza nell’ambito della ricerca economica applicata.

Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.76 del 2 ottobre 2015, ed offre la possibilità ad economisti di ottenere n.4 borse di ricerca, presso il Dipartimento di Economia e Statistica di Bankitalia, che prevedono un contributo economico di un anno, rinnovabile per un massimo di altri 12 mesi.

Ai borsisti è riconosciuto un assegno mensile di 400 euro lordi .

Concorso Banca d’Italia: requisiti

Per poter ottenere la borsa di studio è necessario che i candidati siano in possesso di alcuni requisiti:

  • aver sostenuto esami e svolto attività didattiche / formative per il corso di Ph.D. / Dottorato;
  • aver conseguito conseguito il relativo titolo di studio o essere in procinto di farlo;
  • possedere una buona padronanza della lingua inglese.

Concorso Banca d’Italia: selezioni

La selezione si articola in due fasi: la prima che consiste nell’analisi delle candidature ed una successiva basata sullo svolgimento di colloqui dei candidati ritenuti più meritevoli.

Al termine dei colloqui, i candidati selezionati per la possibile assegnazione della borsa di ricerca, dovranno sostenere un seminario pubblico in lingua inglese presso la sede della Banca a Roma.

Per coloro che non risiedono a Roma sarà riconosciuto un rimborso per il viaggio e un contributo forfettario di 250 euro al giorno per le spese sostenute per in caso di pernottamento.

Per i colloqui da sostenere nella seconda fase, i candidati potranno indicare già alla presentazione della domanda se intendono svolgerlo a Roma, presso l’Amministrazione Centrale della Banca d’Italia, dal 14 al 18 dicembre 2015, o negli USA, a San Francisco, California, dal 3 al 6 gennaio 2016, in occasione dell’incontro annuale dell’American Economic Association.

Le sovvenzioni economiche hanno l’obiettivo di sostenere i beneficiari in un progetto di ricerca da loro stessi proposto e verrà data priorità ad alcuni settori: macroeconomics and monetary economics, credit – banking – financial stability, international economics, microeconomic behaviour of firms and households, corporate finance, market design and regulation e public finance.

Terminato il primo anno di attività, i borsisti potranno essere convocati per partecipare alle selezioni per l’assunzione a tempo indeterminato presso la Banca d’Italia, nel grado iniziale della carriera direttiva.

Bando Banca d’Italia: domanda e scadenze

Le domande di partecipazione devono pervenire entro le ore 18:00 del 27 novembre 2015, unitamente agli allegati previsti dal bando, attraverso la procedura online.
Insieme alla candidatura devono essere inoltrate, attraverso mail all’indirizzo di posta elettronica indicato nell’avviso di selezione, due lettere di referenza rilasciate, su carta intestata, da docenti universitari o da economisti di centri di ricerca nazionali o internazionali che procederanno a firmare le stesse.

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare il sito ufficiale della Banca d’Italia ed a leggere attentamente il bando che di seguito riportiamo in formato pdf:

Iscriviti alla newsletter