Analisi tecnica azioni: Mediobanca, il rimbalzo è servito

Negli ultimi giorni la struttura tecnica di Mediobanca ha fatto registrare degli interessanti segnali di miglioramento che potrebbero essere prodromici all’inizio di un corposo rimbalzo

Analisi tecnica azioni: Mediobanca, il rimbalzo è servito

Seduta brillante a Piazza Affari per Mediobanca, con il titolo di Piazzetta Cuccia che al momento fa segnare una progressione del 2,02% a 8,392 euro. I rialzi odierni dell’azione sembrano così aprire le porte a un rimbalzo corposo delle quotazioni dopo le perdite patite dai massimi 2018 registrati lo scorso 24 aprile a 10,50 euro. Da quel giorno ai minimi del 29 maggio a 7,516 euro la flessione è stata del 28,41%.


Grafico Mediobanca, timeframe mensile; fonte grafico: Bloomberg

La discesa appena citata ha trovato un valido sostegno nei supporti statici presenti sul grafico mensile in prossimità dei 7,60 euro. Ecco che dunque dal 28 maggio scorso le quotazioni di Mediobanca hanno scambiato in lateralità all’interno del rettangolo delimitato superiormente dalle resistenze statiche di breve poste in area 8,428 euro.

Negli ultimi giorni tuttavia la struttura tecnica del titolo ha fatto registrare degli interessanti segnali di miglioramento che potrebbero essere prodromici all’inizio di un corposo rimbalzo. Il riferimento specifico è alla violazione al rialzo delle resistenze dinamiche espresse dalla trendline discendente tracciata con i top dell’1 e del 4 giugno. Detta linea di tendenza è stata violata al rialzo il 20 giugno (vedere grafico giornaliero in basso).


Grafico Mediobanca, timeframe giornaliero; fonte: Bloomberg

Chi volesse posizionarsi al rialzo sfruttando quando segnalato ecco che potrebbe così entrare in acquisto o sulla forza, e quindi in caso di chiusure di sedute oltre gli 8,43 euro, o su ritracciamenti in area 8,32 euro. Con stop in entrambi i casi che andrebbe posizionato con ritorni delle quotazioni sotto gli 8,20 euro, i target di questa strategia sarebbero individuabili dapprima a 8,95 euro e successivamente a 9,40 euro, ossia in corrispondenza del vecchio livello supportivo statico violato al ribasso sul grafico mensile con la candela di giugno.

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.