Azioni FCA poco reattive in Borsa, importante superare resistenza a 15 euro

Solo il breakout della resistenza statica a 15 euro potrebbe invertire l’attuale momentum ribassista del prezzo delle azioni FCA

Azioni FCA poco reattive in Borsa, importante superare resistenza a 15 euro

Seduta poco tonica per FCA nonostante la notizia dell’incremento dell’esposizione long da parte dell’hedge fund statunitense Tiger Global Management. Giunti ormai a metà seduta le quotazioni FCA veleggiano attorno alla parità, in un contesto poco effervescente per l’intero mercato tricolore.


FCA, grafico settimanale. Fonte: Bloomberg

Dall’analisi del grafico settimanale si nota come i corsi siano compressi tra il supporto a 13,73 euro e la linea di tendenza che collega i massimi del 26 gennaio con quelli del 2 febbraio 2018.

La rottura della linea di tendenza che collega i minimi della settimana del 30 settembre 2016 con quelli relativi all’ottava dell’11 agosto 2017 ha innescato un momentum ribassista che potrebbe aver trovato in 13,73 euro un valido supporto.


FCA, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

L’importanza di tale zona si denota ancor più se si guarda il grafico giornaliero.
Come si nota dal grafico, i prezzi sono imprigionati in un triangolo con parte inferiore ottenuta con i minimi del 17 agosto e 2 settembre 2018, e parte superiore con i massimi del 28 e 30 agosto 2018.

Una rottura di tale figura potrebbe determinare un incremento di volatilità nella direzione del breakout. Un altro elemento a favore del rialzo è dato dalla rottura della linea di tendenza resistenziale disegnata collegando i massimi del primo giugno con quelli del 19 luglio 2018. Ricordando infine che il trend principale è rialzista, le possibilità di un rimbalzo in queste aree di prezzo.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su FCA


Elaborazione Ufficio studi Money.it

Da quanto emerso dall’analisi tecnica del titolo, si potrebbe adattare il tipo di operatività a seconda della direzione del breakout del triangolo di compressione menzionato prima. A tal proposito, chiusure giornaliere sopra 15,10 euro potrebbero essere sfruttate per operazioni di matrice rialzista con stop loss sotto 13,25 euro e obiettivo principale a 17,11 euro e obiettivo finale a 17,20 euro.

Viceversa, chiusure giornaliere al di sotto di 14 euro potrebbero essere sfruttate per un posizionamento di stampo ribassista con stop loss nell’intorno di 15,72 euro, obiettivo principale a 12,20 euro e obiettivo finale a 12 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.