Amazon presenterà il suo smartphone 3D il 18 giugno

La compagnia di Jeff Bezos presenta ufficialmente il suo cellulare a metà giugno in una conferenza stampa a Seattle

Nei mesi scorsi era trapelata la notizia di un lancio sul mercato dello smartphone targato Amazon. Il colosso dell’e-commerce, che negli ultimi tempi ha sancito una forte presenza sul mercato, entrando in modo netto in molti settori di vendita definendo una sua precisa quota di mercato, ha di fatto segnato il suo primato anche nel mondo dei device mobili. Dopo e-book e dopo il “monopolio” nel mondo della compravendita on – line, Amazon è ormai pronta a ufficializzare la vendita del suo cellulare.

Il 18 giugno a Seattle Amazon terrà una conferenza stampa in cui svelerà il suo nuovo smartphone, di cui alcune caratteristiche decisamente innovative e originali erano già state anticipate nei mesi addietro. Con buone probabilità il dispositivo in arrivo dovrebbe essere uno cellulare Kindle con la funzionalità 3d, i chiacchierati ologrammi di Amazon.

Oltre all’annuncio ufficiale di un evento stampa, l’azienda ha diffuso un video, nel quale sono registrati e ripresi gli effetti e le reazioni degli utenti all’utilizzo del nuovo smartphone. Una delle costanti del video è la reazione di novità degli utilizzatori del cellulare, che viene visto e scoperto dagli utenti a 360° gradi, come se appunto l’effetto e la caratteristica del 3d fosse l’elemento più sorprendente, considerando l’abitudine delle due dimensioni.

A riguardo della tecnologia 3d molte anticipazioni avevano svelato il funzionamento. Una serie di telecamere IR, poste nella parte frontale del cellulare, sarebbero in grado di produrre immagini in rilievo grazie al rilevamento della testa degli utenti. Immagini che, seguendo il movimento degli utenti e della loro visuale, sarebbero ricreate istantaneamente su tre dimensioni.

Per il resto, secondo le prime indiscrezioni le caratteristiche dello smartphone dovrebbero essere, schermo da 4,8 pollici e memoria RAM da 2GB. Amazon che a quanto pare non gradisce concorrenti, vuole fare tutto in casa, previsto infatti un particolare e personale piano dati da associare al telefono smart, dovrebbe chiamarsi Prime Data. Una sorta di connessione dati installata in default.

La manovra di Amazon sarà realizzata alle porte dell’estate, con la decisa e netta volontà di Amazon di dare filo da torcere a concorrenti storici del settore come Apple e Samsung. Di certo la compagnia di Jeff Bezos è al corrente di quanto il mercato dei device mobili sia saturo, tuttavia non sembrano essere preoccupati. Probabilmente la tecnologia del 3d stabilisce per l’azienda un fattore in più, un plus aggiuntivo che dovrebbe attestare una singolarità sul mercato e favorire le vendite.

Per ora c’è solo attesa per l’evento di presentazione, aperto a chiunque voglia partecipare.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.